Pitti Uomo, in arrivo i blitz musicali anni Ottanta

I ragazzi di Club Haus 80's spunteranno a sorpresa durante le sfilate più chic con incursioni e danze per presentare le loro t-shirt

Tira aria di guerrilla tra le passerelle di Pitti Uomo 2013. E non sarà poi così improbabile assistere ai defilé e trovarsi nel mezzo di un'incursione anni Ottanta. I "guerriglieri" saranno i ragazzi di Club Haus 80's, che da anni riempiono le piste delle discoteche di Milano, Londra, Roma, St. Moritz, Parigi e Formentera riproponendo in chiave moderna la musica e i personaggi di quell'epoca.
Lo staff di animazione comparirà a sorpresa, provocatore e irriverente, tra gli stand e nel cuore degli eventi più chic del salone, tra il 19 e il 20 giugno. E porterà una ventata di musica e allegria. È questo il modo, poco canonico, che Club Haus hanno scelto per presentare la nuova linea di magliette: una serie in produzione limitata che ripropone il look più in voga negli anni Ottanta, dallo stile fluo all'animalier, dal british style alla mania delle stampe sulle t-shirt.
È la seconda volta che i ragazzi di Club Haus 80's partecipano a Pitti uomo e stavolta lo fanno senza il supporto di stilisti e grandi firme. E soprattutto senza salire sulla passerella. L'intera produzione nasce, un po' per gioco, dalla loro fantasia, da disegni e dai look proposti al popolo della notte durante le serate. Nelle discoteche le magliette di Club Haus 80' sono diventate un must e ora la mania anni Ottanta contagerà la platea dei vip di Pitti Uomo. Mentre i riflettori saranno puntati sulle collezioni autunnali, i modelli di Club Haus fanno esplodere la voglia d'estate.
Il 20 giugno ci sarà un defilè fuori dai canoni. Ovviamente in pista e sullo sfondo di Queen, Wham e Bon Jovi. L'appuntamento è a Colle Bereto, uno dei locali più di Firenze: si comincia con l'aperitivo alle 19 e si prosegue fino a tarda notte ballando e cantando a squarciagola.