Al Planetario le prime stelle cadenti

In attesa dello show celeste (da domani sera) osservazioni guidate in corso Venezia

Spegnere per un'ora le luci della città, immergersi in un cielo indimenticabile e affidare alle stelle sogni e desideri, è quello che faranno centinaia di persone già da domani al Planetario Ulrico Hoepli, per vedere la tanto attesa pioggia di stelle cadenti. Un appuntamento scientifico e accurato dal titolo «Stelle e desideri: San Lorenzo's night». Il tempio dell'astronomia organizza tre incontri, di cui l'ultimo alle 21: per tutta la famiglia un'osservazione guidata del cielo, insieme alla conferenziera Monica Aimone. Come accade puntualmente ogni anno, anche questa prima metà di agosto si appresta a celebrare quella che è una delle ricorrenze più romantiche e magiche legate all'osservazione della volta celeste: l'avvistamento delle le «lacrime del santo», quelle piante durante il martirio sui carboni ardenti, sono infatti associate alle stelle cadenti. Uno sciame meteorico delle Perseidi, che durante il periodo che va dal 10 al 14 agosto sarà particolarmente visibile grazie al cielo estivo, in genere più terso. Messe da parte le precisazioni scientifiche, e ricordando che secondo gli esperti il giorno migliore per rivolgere lo sguardo al cielo sarà il 12 agosto, arriviamo alla questione più importante: oltre al Planetario, dove vedere al meglio le stelle cadenti a Milano durante la notte di San Lorenzo?

Persino in una città dalle tante luci e caratterizzata dalla presenza di tanti edifici altissimi, nonché afflitta da un intenso inquinamento luminoso, vi sono luoghi ed eventi durante i quali si potranno avere grandi chance di cogliere il passaggio di una scia nel cielo.

Chi ama le bellezze architettoniche di Milano non potrà perdersi la serata «Notte di stelle cadenti sui tetti», che si terrà sulla Highline Galleria dalle 21. Una visita guidata sui camminamenti posti a 36 metri d'altezza, alla ricerca dello scintillio.

Coloro che volessero allontanarsi dal caos della città per godersi una notte di San Lorenzo meno trafficata, potrebbero scegliere il «Festival Costellazioni 2018» a Parco Tittoni di Desio. A Cecima invece presso l'Osservatorio Astronomico di Cà del Monte, da domani inizia il festival «NoTe di Stelle 2018». Oltre all'osservazione del cielo con i telescopi sono in programma anche, musica, documentari e racconti sulle stelle. Guardare l'universo ad occhio nudo, imparando magari a riconoscere le costellazioni con l'aiuto del telescopio. È la serata organizzata al Parco Astronomico di Bergamo. Durante l'evento sarà anche possibile visitare La Torre del Sole.

«Sogno di una notte di mezza estate sotto le stelle» a Pasturo, in provincia di Lecco, sarà l'evento preferito dei più piccoli che, potranno cimentarsi nei vari laboratori e attività astrologici.