LA POLEMICA

«Non attacco Filippo Penati e non entro nel merito di questioni giudiziarie, ma dell’assenza politica di un dibattito serio all’interno del partito democratico, nazionale, regionale, provinciale e cittadino». Così l’assessore comunale alla Cultura Stefano Boeri, interpellato sull’inchiesta che ha travolto l’ex presidente della Provincia. «Questa situazione non è per me giustificabile e ho chiesto da settembre che si aprisse un serio dibattito, e non intendo smettere di chiederlo. Io tengo tantissimo a questo partito e c’è bisogno di rigenerarsi e di capire come sia potuta succedere una vicenda come quella di Sesto».