LA POLEMICADe Corato: «L'obiettivo? Spremere per fare cassa»

«Un grande inganno nei confronti dei milanesi». Così Riccardo De Corato, vicepresidente del consiglio comunale, definisce Area C. Ed ecco le accuse di De Corato alla congestion charge decisa dalla giunta Pisapia: non ha mai fatto diminuire il Pm 10 (in alcuni periodi è persino aumentato) e per stessa ammissione del Comune nei primi mesi del 2013 la circolazione delle auto, all'interno dell'Area, è addirittura cresciuta rispetto allo stesso periodo del 2012. «Quindi zero benefici rispetto ad un esborso dei milanesi di ben 23 milioni di euro finiti nelle casse del Comune, 17 milioni in più rispetto a quelli incassati con Ecopass due anni fa». Secondo De Corato l'obiettivo non è la qualità dell'aria ma la qualità dei bilanci: «Questi 23 milioni di euro tornano molto utili al Comune in un momento in cui si rastrellano i soldi dei milanesi con provvedimenti contradditori che hanno il solo obiettivo di fare cassa».