Polvere di stelle a Locarno la «Cannes» aperta a tutti

Sessantasei anni e non sentirli: il festival di Locarno, la più democratica tra le kermesse per cinefili, apre il sipario anche quest'anno. Qui, sulle rive del Lago Maggiore di una Svizzera italiana alla portata di tutti, scatta da oggi l'appuntamento turistico-culturale più allettante per l'agosto di un territorio che sfiora Piemonte e Lombardia e che per questo è più accessibile che mai anche ai fuoriporta dei milanesi. E con un'offerta di alta qualità, non soltanto perchè «made in Switzerland» ma anche perchè il festival che dura dieci giorni non ha moltissimo da invidiare ai più blasonati in quanto a internazionalità, rigore delle giurie e ospiti illustri (l'intero programma sul sito www.pardo.ch). E allora vediamo che cosa riserva questa edizione della rassegna che comprende 250 proiezioni tra lunghi e corti provenienti da oltre 40 Paesi e che si concluderà sabato 17 agosto con la consegna dei premi nella storica Piazza Grande. E sempre qui, nell'arena trasformata in cineteca en plei air grazie allo schermo più grande del mondo, avrà luogo la cerimonia di apertura, con la presentazione delle giurie ufficiali e la proiezione in anteprima degli estratti dei film del concorso. Sempre oggi, arriverà la prima delle numerose menzioni d'onore per grandi cineasti e attori del grande schermo: sarà Christopher Lee - il più famoso Dracula del cinema - a ricevere l'Excellence Award Moët & Chandon. Poi toccherà all'eterno fascino di Jacqueline Bisset ricevere il premio Lifetime Achievement Award, già andato in passato ad Alain Delon e Harrison Ford. Il riconoscimento all'attrice francese fa pari con il Pardo d'Onore che sarà consegnato ad uno dei registi che maggiormente l'hanno valorizzata sul set, vale a dire George Cukor. A lui verrà dedicata una retrospettiva che va da Rich and Famous, a Pat and Mike a A woman's face. Tra le celebrazioni dei grandi del passato ci sarà un altro capolavoro degli anni '80, Fitzcarraldo del tedesco Werner Herzog. Grandi passerelle di star anche in riva al lago, dunque, tra cui figurano i nomi di Faye Dunaway, Anna Karina, Sergio Castellitto, Victoria Abril, Jacqueline Bisset, Brie Larson, Virginie Ledoyen, Jasmine Trinca, Isabel Ruth, Nicole Garcia, Reda Kateb, Valérie Donzelli, Moritz Bleibtreu, Danny Pudi, Silvio Orlando, Giuseppe Battiston, Carla Juri e tanti altri ancora. Tra i film in concorso e fuori-concorso, anche pellicole italiane da tener d'occhio: Sangue di Pippo Delbono e Indebito di Andrea Segre, scritto a quattro mani con Vinicio Capossela, una sorta di viaggio musicale nella crisi della Grecia. E proprio Vinicio chioserà la proiezione (oggi alle 15.45) con un live dei suoi.