«Polvere di stelle» in piazza Scala: 80mila euro dagli sponsor. Da domani al 6 gennaio uno spettacolo di luci e musica

Luci e musica in piazza Scala. Da domani al 6 gennaio l'installazione «Polvere di stelle» illuminerà piazza Scala e i suoi palazzi con uno show ad effetto. Il progetto, promosso da Comune e Confcommercio, è curato dallo scenografo Sebastiano Romano e dallo Studio Comunicazione & Immagine di Mariella Di Rao. L'accensione è prevista alle 18.30. Uno spettacolo natalizio da 80mila euro ma a costo zero per l'amministrazione. «L'idea nasce da un privato e dalla collaborazione tra diverse aziende» conferma l'assessore Chiara Bisconti. Sebastiano Romano che ha studiato la scenografia é pronto a dire la sua anche sulla valorizzazione dei Navigli o delle Porte della città, in vista di Expo. La «polvere di stelle» è un assaggio. Piazza Scala piena di luce e musica a pochi giorni dalla Prima «é un importante segno di continuitá nel valorizzare il Salotto di Milano e i pubblici esercizi sono orgogliosi di contribuire» afferma Alfredo Zini, vicepresidente di Epam e Fipe. La federazione dei pubblici esercizi ha sostenuto l'iniziativa con un contributo di 8mila euro. Ma il regalo più consistente (circa 72mila euro) viene da ClayPaky, società bergamasca che con i suoi proiettori di ultima generazione illumina anche il palco della Scala. Qui disegneranno (dalle 17 alle 24) su Palazzo Marino, Galleria, gli edifici della Ragioneria e Gallerie d'Italia un caleidoscopio di luci che cambiano colore, raggi che ricordano stelle comete e sul suolo gli auguri in diverse lingue.