Portello, la sinistra boicotta lo stadio

Fondazione Fiera rimanda la decisione, ma da Sel al Pd parte la battaglia contro il progetto del Milan

La sinistra alza già le barricate. Anche contro la linea della giunta Pisapia, che sull' affaire Portello ha scelto di rinviare ogni commento a quando Fondazione Fiera avrà finalmente scelto a chi destinare i terreni dei vecchi padiglioni 1 e 2. Il derby tra il nuovo stadio del Milan e la «Milano Alta» di Vitali spa (una passeggiata verde che imita la highline di New York) non si è chiuso nemmeno ieri. A sedute in corso il consigliere comunale di Sel Luca Gibillini ha avvertito: «L'auspicio è che fin da ora Fondazione Fiera decida per Vitali-Stam, perchè è chiaro che poi l'approvazione del Consiglio comunale alla variante urbanistica, con la maggioranza attuale, non ci sarà». Lo segue a ruota il consigliere ambientalista del Pd Carlo Monguzzi: «L'idea dello stadio è sbagliata per l'impatto sulla zona, gli ingorghi, il rumore e la vivibilità».