Per posare la passerella pedonale via Gioia chiusa per nove giorni

Disagi in vista per i residenti e per chi nei si troverà a passare da via Melchiorre Gioia. Nei prossimi giorni infatti sarà posata su via Melchiorre Gioia una nuova passerella pedonale (lunga 68 metri e larga 5,60 per 400 tonnellate di peso) che collegherà i poli Garibaldi e delle Varesine.
Per consentirne la posa da parte di Hines, la via - nel tratto da viale della Liberazione a viale Monte Grappa, in entrambi i sensi di marcia - rimarrà chiusa per nove giorni: dalle 22 del 24 aprile alle 22 del 3 maggio. Un divieto di transito totale principalmente per motivi di sicurezza . L'area di cantiere, informano infatti dal Comune, sarà recintata e dunque vietata anche ai pedoni.
In direzione centro città i tre itinerari alternativi saranno viale della Liberazione-via Galilei-viale Monte Santo, viale della Liberazione-via Galilei- via Cartesio-piazza della Repubblica, tunnel di Porta Nuova-viale don Sturzo-via Ferrari-piazza Cimitero Monumentale-via Ceresio. Per chi invece si muove in direzione periferia sono possibili due alternative: Bastioni di Porta Nuova, piazza Principessa Clotilde, viale Monte Santo, via Galilei, viale della Liberazione; viale Monte Grappa, via Rosales, viale don Sturzo. Inoltre, dalle 22 del 3 maggio alle 6 del 6 maggio, per consentire le operazioni di smontaggio della gru utilizzata per la posa, sarà chiusa al trafficol'intersezione con viale della Liberazione.