LA PRECISAZIONETra allibratori clandestini e scommesse legali

Durante l'intervista rilasciata il 23 gennaio al «Giornale», parlando degli allibratori clandestini abbiamo fatto dire ad Andrea Negri, giornalista esperto di ippica: «Sono quattro vecchietti con le pezze al c...». La frase potrebbe ingenerare degli equivoci e per questo chiariamo che la definizione è stata sintetizzata e «colorita» e si riferiva esclusivamente a coloro che praticano il mestiere in maniera illegale e senza autorizzazione e non agli allibratori ufficiali presenti negli ippodromi. Lungi dunque da Negri, e da noi, l'intenzione di voler mancare di rispetto a una categoria che lavora con tanto di albo professionale.