Profughi, il sindaco vuole più caserme e ospedali

Sala: "Le strutture ci sono, ma non la volontà politica". Prime ipotesi sono le strutture di Garbagnate e Monza

La situazione nell'accoglienza dei profughi è allo stremo: nell'hub di via Sammartini non riesce più a far fronte al flusso continuo di arrivi. La scorsa notte alcuni uomini hanno dormito all'addiaccio. E quanto successo lo scorso week end, quando un'ottantina di persone, uomini per lo più, hanno dovuto dormire all'esterno della struttura perché sovraccarica - 730 i rifugiati arrivati in Centrale, su una capienza massima di 500 - ha lanciato un segnale allarmante sulla situazione.

Milano non può sopportare il flusso continuo di arrivi a lungo. «Il cuore di Milano è grandissimo, ma ora bisogna far due cose: nella contingenza stiamo lavorando col Prefetto perché la situazione dev'essere sbloccata - ha spiegato il sindaco - Mi fido molto del lavoro che sta facendo il prefetto, quindi ad oggi, soprattutto su Sammartini tutti sanno che siamo in una situazione che non è più gestibile».

Sala è tornato a fare pressing su Roma. Due i fronti aperti: «serve un piano diverso da parte del Governo, che si deve concentrare a mio giudizio sulla modalità di prima accoglienza. Non credo che funzioni il fatto di accoglierli e riversarli subito sulle regioni». Nel mirino anche i tempi con cui viene o meno accordato lo status di «rifugiato»: «È impensabile che servano due o tre anni con tre livelli di giudizio».

In attesa degli esiti delle domande presentate dalle migliaia di persone che continuano ad arrivare, infatti, la città deve far fronte a un'accoglienza generica per tutti - al momento sono smistati nelle strutture di accoglienza 3.800 persone - con un enorme dispendio di risorse ed energie.

Il secondo punto è «la disponibilità di spazi - ha detto il sindaco - perché ci sono: se andiamo a vedere quanti sono gli ospedali o le caserme chiuse nel nostro territorio gli spazi ci sono, ma ci vuole una precisa volontà di utilizzarli senza creare disturbo eccessivo ai cittadini e dando a chi ha bisogno uno spazio adeguato». Il riferimento, non troppo velato, è per esempio all'ospedale militare di Baggio che il Comune puntava a trasformare in centro di accoglienza e che il ministero ha rifiutato. Al momento sono due le strutture chiuse ma in buono stato su cui si sta ragionando: l'ex ospedale di Garbagnate, struttura chiusa, in buone condizioni e soprattutto d proprietà di Palazzo Marino e l'ex san Gerardo di Monza che si è trasferito nella nuova struttura. Intanto i primi di novembre dovrebbero iniziare le operazioni per sistemare i 300 profughi destinati all'accoglienza nei pressi di piazza Firenze. Scadono, invece, a fine anno i contratti per la gestione della caserma Mancini di via Corelli e per la struttura adiacente di via Aquila.

Un invito a Sala a battere i pugni sul tavolo del governo, arriva polemicamente anche dalla Lega Nord con Davide Boni, segretario milanese: «Finalmente il sindaco Giuseppe Sala ammette che a Milano la situazione degli immigrati è fuori controllo. Sala «protesti» con il presidente del Consiglio per gli oltre 3mila immigrati accampati in città, faccia sentire la sua voce con l'Anci, vada a Roma a protestare».

Commenti

jackmarmitta

Gio, 20/10/2016 - 09:12

AVETE VOTATO SALA. ADESSO MILANESI VI TENETE TUTTI I CLANDESTINI. ADESSO VOTATE A FAVORE DEL GIULLARE DI FIRENZE COSì VI PRENDERANNO ANCHE LE CASE. SVEGLIATEVI (SVEGLIAMOCI) ITALIANI QUESTI INCOMPETENTI IN MALAFEDE CI STANNO ROVINANDO COMPRESA L'ITALIA

Ritratto di nando49

nando49

Gio, 20/10/2016 - 09:26

Dopo avere avuto casi di cittadini italiani sfrattati da case alloggio per ospitare i migranti, dopo avere visto turisti spostati in altri hotel per far posto ai migranti, adesso si sfrattano i malati dai posti letto per far posto ai migranti?

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Gio, 20/10/2016 - 09:27

MENO o meglio ZERO clandestini no, vero?

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Gio, 20/10/2016 - 09:29

Se veramente avesse queste intenzioni, che si dimetta subito.

Ritratto di acroby

acroby

Gio, 20/10/2016 - 09:35

Follia. Mettine uno in ogni famiglia di PiDioti. Vediamo cosa dicono...

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Gio, 20/10/2016 - 09:42

Ma chi vuole l'invasione??? COOP e Caritas!, Allora Milanesi che avete votato Sala metteteli nelle parrocchie e negli Ostelli della gioventù e imponete alle Coop di pagare (e se non hanno immobili - non lo credo - di proprietà) i loro vizi e servizi.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 20/10/2016 - 09:43

si e voi pagate

semprecontrario

Gio, 20/10/2016 - 09:48

milanesi avete voluto sala ora vi sta beme avrete un buon numero di clandestino

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 20/10/2016 - 09:55

l'AVETE VOTATO??Adesso tenetevelo per cinque anni mentre IO GODOOOOOOOOOOOOOOOO!!!

123214

Gio, 20/10/2016 - 10:04

sala non è il sindaco di monza. se monza accetta di devastare ulteriormente il proprio territorio lo fa con il consenso del sindaco di questa città anche lui del pd! il prossimo anno ci saranno le elezioni sappia che gli elettori si ricorderanno di queste scelte scellerate.

nopolcorrect

Gio, 20/10/2016 - 10:11

Embè? Ma i Milanesi non hanno scelto il PD alle elezioni? E allora si abituino e si adattino all'invasione. L'anno prossimo ne arriveranno altrettanti e l'anno successivi altrettanti...Milano diventerà gradualmente una città africana...che bello! Le papesse Bonino, Boldrini e Maraini ne saranno felici!E, naturalmente, ne sarà felice el papa pampero...Che bello diventare l'appendice africana dell'Europa! Oddio, si potrebbero fare i respingimenti all'australiana...ma per quelli bisogna avere il coraggio e quello, come ci ha insegnato Don Abbondio, se uno non ce l'ha non se lo può dare, se si è cala-braghe si è cala-braghe...

Fjr

Gio, 20/10/2016 - 10:12

Ne infileranno uno affianco a ogni degente e il gioco è' fatto voila'

Ritratto di MLF

MLF

Gio, 20/10/2016 - 10:28

L'unica cosa che serve, e', in primis, FREMARE gli sbarchi. In qualsiasi modo. In secundis, rispedire in Libia tutti i clandestini. Poi, tutto il resto.

baio57

Gio, 20/10/2016 - 10:36

@ redazione - Ma pensate che noi si legga solo il titolo (purtroppo qualcuno sì) ? Cosa vi costava mettere " EX" ospedali ora dismessi ? Poi non vi i-n-k-a-z-z-a-t-e se i sinistrati vi fanno il paiolo !

giancristi

Gio, 20/10/2016 - 10:40

I sindaci del PD accettano di accogliere clandestini, per obbedire agli ordini dall'alto. Speriamo che i cittadini si sveglino e se ne ricordino, quando si voterà nel Comune. Cacciare tutti i sindaci PD pro immigrazione è una opera di giustizia!

Algenor

Gio, 20/10/2016 - 11:04

La maggior parte degli italiani che si é presentata ai seggi, ha votato partiti pro-immigrazione sia alle scorse elezioni nazionali che a quelle amministrative ed una gran parte non ha votato: quindi la maggior parte degli italiani é favorevole all'immigrazione, indifferente al problema o semplicemente troppo stupida e/o ignorante per comprendere il rapporto di causa-effetto tra chi che vota e le politiche che ottiene in cambio.

aldoroma

Gio, 20/10/2016 - 11:15

sindaco un consiglio da pensionato....cacci via tutti i pensionati della case popolari e metteteci i clandestini il vostro amore di di vita.

routier

Gio, 20/10/2016 - 11:38

Sperare in un inverno gelido come Nemesi di una politica immigratoria demenziale, sarà inopportuno? Dove non riesce la sprovvedutezza degli uomini, potrebbe riuscirci il clima!

Angelo664

Gio, 20/10/2016 - 11:46

Bravi Milanesi, votate Sala. Certo che anche votare Parisi richiedeva una certa dose di coraggio, purtroppo.

moshe

Gio, 20/10/2016 - 11:50

l'avete votato? GODETEVELO !!!

Ritratto di AdrianoAG

AdrianoAG

Gio, 20/10/2016 - 11:56

Non sanno più dove metterli. Loro sanno che, non essendo questa più un'emergenza, l'invasione sarà continua. E quando si accorgeranno di essere con le spalle al muro, con apposita legge, obbligheranno tutti gli italiani ad ospitare almeno un migrante. E noi , come i pecoroni, obbediremo! SVEGLIA!!!

Luigi Farinelli

Gio, 20/10/2016 - 12:00

Siamo alla pazzia pura. Se non è pazzia, è collusione con Poteri che i politici ossequiano per poter mantenere la poltrona. Purtroppo i cittadini (attuali, del nostro tempo), infiacchiti dallo spaccio continuo pluridecennale di ideologie "progressiste", neo-marxiste, laiciste, femministe, buoniste politicamente corrette, sono arrivati ormai al punto di essere incapaci di reagire, rincitrulliti dai media di regime e incapaci di dare un giudizio con la testa propria. Quelli futuri arriveranno alla "maturità" rimbecilliti dal lavaggio mentale laicista attuato nelle scuole di Stato e, de-virilizzati (i maschi) e incapaci di reazione (maschi e femmine) costituiranno la classe servile imbelle e androgina di schiavi degli "illuminati" che faranno di loro ciò che vogliono.

Infondoasinistra

Gio, 20/10/2016 - 12:03

Ex ospedali, buttanazza della miseria.... EX! Si tratta di ospedali non più in funzione. O li vostri titolasti sono fior di analfabeti funzionali, oppure siete in marcia malafede.

Giampaolo Ferrari

Gio, 20/10/2016 - 12:03

Portarli da giachetina a firenze la moglie li accudisce.

Luigi Farinelli

Gio, 20/10/2016 - 12:06

E pensare che i Milanesi avevano già avuto Pisapia per poter meditare sull'Amministrazione "progressista" e laicista che aveva fatto della città la Terra Promessa di Gitani, centri sociali e islamici. Troppo silenziosa la "maggioranza silenziosa" delle schede bianche o troppo pigra e menefreghista per alzare il culo e andare a votare? Ah già, dimenticavo i ritornello "tanto i politici sono tutti uguali"! Ora tenetevi pure Sala e non protestate.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Gio, 20/10/2016 - 12:29

MESSAGGIO PER TUTTI I LETTORI : i POTERI FORTI mondiali (quelli che sostengono hillary clinton alle presidenziali USA) spingono fortemente per consolidare ed AUMENTARE il fenomeno MIGRAZIONE verso l'Europa (e l'Italia in particolare); le risorse che vengono a mancare verso servizi e CITTADINI ITALIANI (come il presente articolo testimonia) sono quindi destinate a PEGGIORARE FORTEMENTE in futuro, data la sensibile quota di FONDI PUBBLICI da dirottare per sostenere 200.000 NUOVI MIGRANTI all'anno (come minimo, oltre a quelli che si sono già fermati sul nostro territorio da anni, vivendoci come CLANDESTINI visto che non sono neppure schedati); non rimane che una possibilità per cercare di arginare questo fenomeno : VOTARE tutti quanti compatti "NO" al referendum del 04 DIC per dire NO alla UE, NO al governo renzi allineato alla UE, in modo da ritornare prima possibile alle urne per nuove elezioni politiche.

Ritratto di ezekiel

ezekiel

Gio, 20/10/2016 - 12:53

Ahahaaaaaaaaa, l'avete votato ora tenetevelo/li. Spero solo che d'ora in poi tutti gli accoltellati, i rapinati e le stuprate dalle queste risorse siano tesserati del PD.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 20/10/2016 - 13:02

Questi stanno creando i presupposti di una guerra civile. Se dovesse succedere, guai se dessero la colpa agli altri. Noi lo avevamo detto da tempi non sospetti. Certo che ce la stanno mettendo tutta, per portarci al disastro.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 20/10/2016 - 13:08

Ospedali o ex, non fa niente, emeriti sinistri. Neppure nelle caserme, non dobbiamo riempire tutta e tutte le città, in ogni anfratto, di questa gente. Se la volete, portatevela a casa vostra. Troppo comodo farli mantenere dagli altri. Fatevi vedere caritatevoli e non razzisti, dimostrate di integrarli, ma a casa vostra, dimostrate che sono innocui, prendendovi per loro tutte le responsabilità civili e penali. Su, non fate i razzisti, date il buon esempio, buonisti sola a parole, delle balle.

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 20/10/2016 - 13:14

Caspita,l'articolo dice che negli ultimi arrivi, erano per lo piu' tutti uomini!!!! Evidentemente nei loro paesi donne,bambini e vecchi sono rimasti a combattere la guerra..Comunque ottima scelta, presto i malati italiani saranno scaraventati fuori dalle stanze con ancora la flebo al braccio per far posto ai negroidi.Sapete com'è, mentre una nave affonda si dice prima le donne poi i bambini, mentre l'italia affonda,si dice prima i negri poi gli italiani. Fino a quando?

Ritratto di Svevus

Svevus

Gio, 20/10/2016 - 13:19

Purtroppo in Italia abbiamo i nipotini del capitano Smith ( RM già perfino direttore dell' Unità comunista ) insediati nelle varie testate giornalistiche progressiste ( CdS, R, St, Rai ) che usano tutte le tattiche di manipolazione mentale e censura per la strategia eterodiretta del Nuovo Ordine Mondiale.

Ritratto di Giano

Giano

Gio, 20/10/2016 - 13:26

@LuigiFarinelli: concordo in pieno con quello che scrive, come sempre. Ha detto tutto, chiaro e conciso, per chi vuol capire, ovvio. Chi vuole intendere in tenda; gli altri in sacco a pelo.

agosvac

Gio, 20/10/2016 - 13:31

Il sindaco sala l'hanno votato i milanesi malgrado la trista esperienza di pisapia. Pertanto mi sembra giusto che oggi si sorbiscano tutti i clandestini che sala vuole favorire a scapito dei milanesi!!!

bernardone

Gio, 20/10/2016 - 13:45

Sala che buontempone, ora contesta il suo capo sull'accoglienza che deve essere "diversa" e si lamenta del fatto che ci vogliono anni per accertare se uno è vero rifurgiato. Ma poniamo di avere una burocrazia svedese dove in due ore si accerta lo status, poi di quelli che non l'hanno (90%) cosa ne facciamo? Chiudere il rubinetto, altro che caserme e ospedali, perché gli spazi ci sono, ma sempre correlati ad una quantità. Ma già, la matematica questa sconosciuta per i politici itagliani!

maometto

Gio, 20/10/2016 - 18:21

grazie sindaco, siamo arrivati per sostituirvi tutti, dal primo all'ultimo