Profugo minaccia: «Ammazzo i bimbi»

L'intervento di un poliziotto blocca un palestinese armato di un coccio di bottiglia

Una scena di ordinaria follia ha terrorizzato una piazza del quartiere di Rubattino giovedì pomeriggio. Soprattutto perché sotto minaccia sono finiti i bambini e perché senza l'intervento di un poliziotto fuori servizio poteva finire molto male. Sono circa le 16 e in piazza Vigili del fuoco ci sono molte famiglie. I bimbi giocano in gruppo. L'attenzione viene attirata dalle urla che arrivano dal centro della piazza: «Uccido tutti i bambini», grida un uomo, uno straniero, visibilmente esagitato. Si scatena il panico generale. Si trattava di un palestinese del 1981, avrebbe un permesso di soggiorno rilasciato nel 2015 accogliendo una richiesta di asilo politico. Interviene un agente fuori servizio, prova a calmarlo e viene minacciato con una bottiglia rotta. L'arrivo di una volante evita il peggio.