LA PROPOSTA«Meno rifiuti, cancelliamo 13 inceneritori»

Smantellare progressivamente i 13 inceneritori di rifiuti in Lombardia, a cominciare da quelli meno efficienti dal punto di vista ambientale. È questo l'orientamento dato dal Consiglio regionale lombardo al piano regionale di gestione dei rifiuti, che la giunta prevede di approvare entro l'inizio del 2014. Si prevede il dimezzamento nella produzione di rifiuti: se nel 2011 è stata di 2,5 milioni di tonnellate, nel 2020 dovrebbe calare a 1,1 milione. Si chiede alla giunta Maroni di evitare che gli inceneritori in via di dismissione lombardi siano utilizzati per smaltire i rifiuti del resto d'Italia, come potrebbe accadere.