LA PROTESTA

Ancora manifestazioni studentesche, ben due programmate nel giro di 6 giorni per protestare contro la crisi economica. Si inizia questa mattina alle 9.30 quando medi e universitari si troveranno in piazza Cairoli per poi dare vita a un corteo che, come al solito, creerà non pochi disagi al traffico. Il percorso prevede la cerchia dei Navigli fino a Porta Romana dove gli studenti svolteranno a sinistra per recarsi in Provveditorato. Impossibile fare previsioni per quanto riguarda il pacifico svolgimento del corteo, anche perché non ci saranno tutte le realtà antagoniste milanesi, presenti i «Corsari» non i «Cantierini», ma non dovrebbero mancare lanci di uova, vernici, fumogeni e petardi contro banche e finanziarie. Si replica poi giovedì 17, la questa volta con una presenza assai più massiccia di studenti e antagonisti, con qualche problema in più per la gestione dell’ordine pubblico.