La protesta si allarga, i forconi bloccano la città

Il «movimento dei Forconi» non molla. Continua la protesta dai molti volti nata dalla rete e continuata sulle strade. Ieri disoccupati, piccoli imprenditori, giovani e famiglie hanno paralizzato il traffico con distribuzione di volantini, speakeraggio e sit in in piazzale Loreto e all'ingresso della tangenziale di Rho-Pero. E anche ieri mentre qualche automobilista solidarizzava , qualche poliziotto si è tolto il casco. Pacifici anche i trattori di Copagri che ha installato una tenda in piazza Duca D'Aosta per trascorrervi la notte. Maroni: «Il disagio è forte, ma l'interlocutore è il governo centrale». E stamane la protesta dei Forconi riprende.