Quarto blitz alla Centrale. "Ora però via ai rimpatri"

Controllati 65 stranieri, 34 portati in questura Il sindaco applaude: "Massima collaborazione"

E sono quattro. Quarto blitz delle Forze dell'ordine in Centrale, scattato ieri per il solito controllo di prevenzione e controllo della Stazione. Azioni che forse faranno anche storcere il naso a qualcuno, che forse a livello pratico spostano solo il problema dei bivacchi nelle vie più lontane dalla stazione ma che hanno il pregio di riproporre la presenza dello Stato in una zona che qualche mese fa stava sfuggendo di mano. Ed è un bel segnale. Anche ieri l'operazione è stata disposta dal Questore Marcello Cardona d'intesa con il Prefetto di Milano, Luciana Lamorgese. Gli agenti sono intervenuti anche con unità cinofile antidroga e personale della polizia scientifica, della Digos, della Squadra Mobile e dell'Ufficio immigrazione. Il bilancio ha portato a controllare 65 nel piazzale della stazione tutte di nazionalità straniera: 34 sono state accompagnate in Questura e la loro posizione è ora al vaglio dell'ufficio immigrazione. Un blitz che ha convinto anche il sindaco Giuseppe Sala che, quando queste azioni erano cominciate , non le aveva viste di buon occhio: « «Un'altra azione di controllo in Stazione Centrale nella massima collaborazione- ha scritto su Twitter-. Grazie alle Forze dell'Ordine per il loro impegno». E non solo lui: «Accogliamo con favore l'ennesima massiccia operazione di controllo - spiega l'assessore alla sicurezza della Regione Simona Bordonali- Auspico che adesso ci sia la stessa solerzia da parte del governo nel rimpatriare i clandestini». Da un assessore all'altro. Sulla stessa lunghezza d'onda anche la collega del Comune Carmela Rozza: «Questa è la strategia che abbiamo concordato- spiega- interventi continui per riaffermare la legalità». I controlli si sono estesi in piazza Duca d'Aosta, piazza Luigi di Savoia e piazza IV Novembre oltre al presidio delle vie di accesso e adiacenti alla piazza in modo da circondare l'area. É stato chiuso anche il varco di accesso dalla piazza Duca d'Aosta alla metropolitana. Soddisfatto il centrodestra: «Sono interventi positivi e che fortunatamente si ripetono nonostante i mal di pancia della sinistra a Palazzo Marino- spiega Silvia Sardone, consigliere comunale di Forza Italia- Il Comune è spettatore passivo, nel senso che nulla può per bloccarli». Bene i blitz anche per l'ex vicesindaco Riccardo De Corato: «Questa è l'attività che noi invochiamo da almeno 2 anni- spiega capogruppo di Fdi in Regione- I blitz dovrebbero essere estesi anche alla zona di Porta Venezia e Lambrate che è occupata da un numero altissimo di irregolari. Ma devono seguire le espulsioni. Un tempo c'era il nomadismo dei rom, che venivano spostati da una parte all'altra di Milano oggi rischiamo il nomadismo dei migranti». Applausi alla polizia ma non da tutti. Anche minacce. Ieri notte sono state tracciate scritte ingiuriose sui muri dei caseggiati Aler di via Panigarola e dintorni, in zona Corvetto. «Ho subito scritto alla proprietà chiedendone la rimozione- spiega il Presidente del Municipio 4, Paolo Guido Bassi- Solo poco tempo fa, avevamo realizzato un intervento di pulizia cancellando sempre nelle stesse strade, altri murales dello stesso tenore».

Commenti

giannide

Gio, 10/08/2017 - 09:14

...Gli abbiamo fatto fare una vacanza gratis in italia, adesso, tutti a casa...

piazzapulita52

Gio, 10/08/2017 - 09:31

Le solite buffonate all'italiana. Sono andati a prendere i clandestini per portarli nell'ex Italia ed adesso vorrebbero riportarli in africa da dove sono venuti (a nostre spese, ovviamente!). Questi energumeni clandestini con il primo taxi-barcone ritorneranno nell'ex Italia! BUFFONI!!! Il classico gatto che si morde la coda! CHE SCHIFO!!!

teo44

Gio, 10/08/2017 - 09:41

sala ha sentito che il vento sta cambiando e sta cercando di accasarsi da qualche altra parte? beh lui è pratico di venti a sant moritz il vento non manca mai e devi adeguarti

donald2017

Gio, 10/08/2017 - 10:57

perchè non rimpatriare Sala e Maiorino nel bellissimo paesello africano che a loro piace molto. Viaggio di sola andata per favore

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Gio, 10/08/2017 - 11:04

Bene ... continuiamo a controllare documenti mentre loro spacciano, rubano, uccinono, stuprano... noi controlliamo i documenti. Nella Germania dei primi anni 40 l'epilogo sarebbe stato differente!

Ritratto di karmine56

karmine56

Gio, 10/08/2017 - 11:04

Sala che plaude? Cose da non credere.

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 10/08/2017 - 11:06

I ceffoni elettorali servono a qualcosa. Salah l'ha capito ed ora serve in pasto al popolo bue delle briciole,sperando si accontenti. Rimarrà deluso,voleranno altri "ceffoni elettorali".

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 10/08/2017 - 11:21

Sala sente puzza di elezioni perse. E comunque i blitz dovrebbero farli tutti i giorni. A questi non devi dargli tregua. E man mano che si spostano fare i blitz dove vanno.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 10/08/2017 - 11:23

Ho molti dubbi, fondati visti i precedenti, che vengano rimpatriati. E il gioco continua.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 10/08/2017 - 11:25

Triste quella nazione che non sa togliersi le classiche "mosche davanti al naso".

jaguar

Gio, 10/08/2017 - 11:34

Pensate un po', noi italiani andiamo a prendere i migranti sulle coste libiche e poi alcuni li rimpatriamo, praticamente dobbiamo pagare due volte.

rosstral

Gio, 10/08/2017 - 12:10

Abito a fianco della Stazione Centrale e quindi non posso che vedere favorevolmente ogni tipo di intervento rivolto a mitigare il degrado e lo scempio che regnano sovrani in una della più belle stazioni del mondo! Grazie alle forze dell'ordine che ogni giorno vigilano sulla nostra sicurezza anche sapendo che il loro lavoro spesso viene vanificato da leggi assurde e da una burocrazia farraginosa ..... Se le espulsioni funzionassero davvero la Stazione Centrale tornerebbe ad essere un degno biglietto da visita per la grande Milano!!!

VittorioMar

Gio, 10/08/2017 - 12:23

..SBAGLIO O AVEVANO FATTO UNA MARCIA PER RICEVERE PIU' IMMIGRATI ???...CONTRORDINE COMPAGNI !!

Ritratto di nando49

nando49

Gio, 10/08/2017 - 12:41

Ma quali e quanti rimpatri ? È come svuotare il mare con il cucchiaio. I clandestini che hanno circondato i nostri militari minacciandola per liberare un loro compagno dove sono ? Sono ancora qui. Se fosse stato un italiano ad avere lo stesso atteggiamento sarebbe già in carcere. La nostra disfatta sul fronte immigrazione è direttamente proporzionale alla nostra debolezza.

Ritratto di risorgimento2015

risorgimento2015

Gio, 10/08/2017 - 13:28

Retate; tutti I fermati illegali che sono il 100% portati in campi sicuri (per noi) a pane e` acqua come in Libia, poi per la deportazione, si vedra` il migliore+economico sistema.Ma intanto I cittadini di tutta Italia saranno piu` sicuri.