Quei fan di Sala attirati da Parisi

Sinistra presa in contropiede: centristi e moderati ora guardano al centrodestra

Con le primarie del Pd e la discesa in campo di Stefano Parisi è girato il vento. Il candidato sindaco renziano Beppe Sala, che ha provato in tutti i modi a coprirsi a sinistra, ora si trova spiazzato. E tutto un mondo moderato, centrista e «borghese», sembra intento a riposizionarsi e guarda con interesse alla proposta di Forza Italia e alleati. Da Roma arriva la benedizione di Pierferdinando Casini. Al centro si vedono segnali di novità. In Comune si profila un riposizionamento del Polo dei milanesi. Nel coordinamento milanese di Ncd, intanto, è emersa l'idea di una corsa da capolista di Maurizio Lupi, il capogruppo di Area popolare alla Camera, a lungo considerato fra i possibili candidati a sindaco.

Annunci