Rapina prostituta e scappa Arrestato dai carabinieriTrezzano sul Naviglio

Si è appartato con una prostituta, ma non contento della prestazione, le ha sottratto soldi e cellulare. Per questo un 26enne di origine calabrese è stato arrestato dal carabinieri l'altra notte a Trezzano sul Naviglio. Insieme a tre amici, il giovane a bordo di un'auto, ha avvicinato un'ucraina di 26 anni. Il ragazzo ha pattuito una prestazione per 35 euro, ma poi ha preteso di essere rimborsato. Non solo: oltre a riprendersi il denaro, ha sottratto alla ragazza il telefonino e se n'è andato. Avvistata una pattuglia dei carabinieri in zona, la donna ha chiesto aiuto ai militari, che hanno individuato il 26enne poco distante, nascosto dietro un cartellone pubblicitario. Lui ha tentato di difendersi sferrando calci e pugni, ma è stato arrestato per rapina e resistenza.