Rapinano una ragazza e aggrediscono gli agenti Due nomadi in manette

Tre giovani rom avevano malmenato e rapinato una donna per strada poi hanno aggredito due agenti, riuscendo così a fuggire. I poliziotti gli l'hanno però giurata e dopo tre giorni sono riusciti a beccare il primo, mentre l'altro giorno uno dei complici è stato bloccato alla frontiere con la Slovenia. La sera del 19 luglio, i tre avevano assalito una ragazza di 38 anni sul Ponte delle Milizie ai Navigli, strappandole borsa e monili. Le sue grida avevano attirato due poliziotti della mobile fuori servizio che avevano tentato di bloccare i banditi. Questi però si erano scagliato contro gli agenti che hanno preferito lasciarli scappare anziché usare le pistole. Però hanno notato che si erano infilati in un insediamento di nomadi poco distante. Qui hanno tre giorni dopo hanno trovato Florin Dacina Teglas, 19 anni, recuperando una sua foto in compagnia di Dorin Lacatus, 22 anni. Grazie alle immagini il nomade è stato bloccato l'altro giorno alla frontiere di Duino.