Razziati orologi e gioielli Caccia al basista dei vip Robinho atterra a Milano con la moglie e trova svaligiata la sua villa a San Siro

Anche Robinho è andato ad allungare la poco piacevole lista dei calciatori delle due squadre milanesi, derubati dai ladri. Dopo le abitazioni di Samuel Eto'o, Wesley Sneijder e Kaka Kaladze senza contare il plubersagliato Muntari, i «soliti ignoti» hanno visitato e ripulito anche quella del fantasista rossonero, che ha poi denunciato la scomparsa diversi monili in oro e un costoso orologio.
Il colpo sembra sia stato portato a segno con incredibile velocità nell'arco di appena un'ora, a quanto ha raccontato alle forze dell'ordine un collaboratore della famiglia Robinho. Proprio quest'ultimo sostiene di aver aver chiuso la casa intorno alle 19.40 per andare a prendere il brasiliano e la moglie all'aeroporto di Linate. Al ritorno nell'abitazione di via Palatino - nella zona residenziale di San Siro dove per tradizione abitano numerosi giocatori di Inter e Milan - la spiacevole scoperta. In quel lasso di tempo, infatti, ignoti erano riusciti a forzare una finestra del soggiorno e piazzare il loro colpo, prelevando gioielli e orologi. I malviventi hanno infatti fatto sparire oggetti preziosi e portagioie, orologi Rolex, orecchini e altri valori per un totale che Robinho non sarebbe ancora riuscito a quantificare.
Un destino beffardo, quello che non risparmia i vip del calcio meneghino, e di cui il minalista Muntari vanta un triste primato. L'ultima volta, durante il campionato 2011/2012 quando indossava la maglia dell'Inter, la sua casa fu svaligiata mentre il calciatore ghanese era in campo per la partita contro la Fiorentina. Al termine dell'incontro, una volta entrato negli spogliatoi, la sgradevole notizia: contattato dai Carabinieri, Muntari è stato avvertito del furto. Anche in questo caso, come nella disavventura di Robinho, i ladri sarebbero entrati nell'appartamento attraverso una finestra lasciata aperta. Una volta dentro, tuttavia, hanno fatto rumore attirando in questo modo l'attenzione di alcuni condomini, che hanno subito allertato i Carabinieri. Ma, malgrado l'intervento delle forze dell'ordine, i malviventi erano ugualmente riusciti a forzare la cassaforte, facendo man bassa di gioielli e orologi. Insomma, cari calciatori, occhio alle finestre...