Reatech Italia, le proposte per l'inclusione e l'autonomia

Appuntamento con il salone che si tiene a Fieramilano dal 24 al 27 maggio nei Padiglioni 2 e 4: il meglio delle soluzioni e dei servizi per favorire accessibilità e inclusione per le persone con ridotta autonomia. Aperto al pubblico e a ingresso gratuito. Il ricco calendario di eventi e convegni trasforma la visita in fiera in un’opportunità di crescita per tutti<strong></strong><strong><strong id="tinymce" class="mceContentBody " dir="ltr"></strong></strong>

E’ un appuntamento speciale, con un salone interessante, un focus sulle realtà del sociale, Reatech Italia che si tiene a fieramilano dal 24 al 27 maggio nei Padiglioni 2 e 4 (i più vicini all’ingresso di Porta Est e i più facilmente accessibili dalla fermata della metropolitana e della stazione ferroviaria di Rho-Fiera). Permette infatti di conoscere e scoprire il meglio delle soluzioni e dei servizi pensati per favorire accessibilità e inclusione per le persone con ridotta autonomia e si svolge per la prima volta a Milano.

Aperto al pubblico e a ingresso gratuito, Reatech Italia è destinata ad accogliere famiglie, bambini e persone di tutte le età oltre che professionisti negli ambiti della disabilità e dei servizi agli anziani, ricercatori, insegnanti, pedagogisti e operatori sanitari ed è studiata per offrire esperienze, consigli e momenti di incontro, non solo dunque come vetrina di soluzioni e prodotti.

All’interno dei padiglioni, come parte integrante della sezione espositiva, un’area eventi e due sale convegni consentiranno di avere a disposizione tutta l’offerta di Reatech Italia in un unico spazio, consentendo una fruizione immediata e coinvolgente per tutti i visitatori.

Essere bambini. Così si comincia a crescere

Il tema dell’infanzia è un aspetto cruciale quando si incrocia con quello della disabilità: cosa dare a un bambino con disabilità? Cosa aspettarsi da lui? Come garantire il suo sviluppo? L’approccio medico e sociale è fondamentale, ma ad esso si deve aggiungere la possibilità di valorizzare sensibilità e creatività del bambino. Oltre all’area destinata all’Ippoterapia gestita da ANIRE e Equitazione Ricreativa, all’Onoterapia realizzata da Asintrekking e la Pet-Therapy, sarà allestita un’Area gioco, assistita da personale esperto, che garantirà una piccola oasi di divertimento per tutti i bambini.

Tra i convegni in programma, inoltre, saranno numerosi gli aspetti legati all’infanzia e allo sviluppo del bambino in famiglia e nella società trattati da medici, personale sanitario, insegnanti. La scuola assume un ruolo unico nelle dinamiche dell’integrazione sociale del bambino: un incontro mirato focalizzerà il problema da diversi punti di vista, compreso quello allargato ai giovanissimi più vicini al bambino disabile, i fratelli e le sorelle, per i quali la Fondazione Ariel organizza un’occasione un di incontro ludico-ricreativa.

Lavoro: guardare alle opportunità e non solo alle necessità

La persona disabile al centro dell’attenzione del mondo del lavoro: a Reatech Italia diversi spunti offriranno riflessioni sul tema, grazie a convegni orientati alle strategie dell’inclusione e allo studio di prodotti e sistemi per consentire a chiunque la propria autorealizzazione in ambito lavorativo. La formazione di tutti i soggetti che possono collaborare all’integrazione della persona disabile diventa il fondamento per le tante realtà che hanno scelto di approfondire le tematiche dell’Universal Design e della Terapia Occupazionale.

Inoltre, sul tema del lavoro, Anmil e Inail presentano per la prima volta a Milano la mostra NO! Contro il dramma degli incidenti sul lavoro, che gode dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. Storie narrate da uno scatto fotografico che raccontano le battaglie di chi non ha smesso di sperare, di amare e di combattere: al di là della disabilità, al di là delle difficoltà, al di là della vita. Un momento intenso, una mostra che va oltre la protesta e la denuncia per diventare testimonianza e lezione per tutti.

Intrattenimento: un diritto, non solo una possibilità

Accedere allo stadio, al cinema sotto casa, alla spiaggia delle nostre vacanze: possibilità concesse ancora con difficoltà a chi ha problemi derivanti da disabilità motorie, cognitive o sensoriali. Reatech Italia metterà in campo soluzioni e proposte sorprendenti per sensibilizzare sul problema, ma offrire soprattutto idee e opportunità. Ma anche i convegni saranno animati dall’intento di creare per tutti possibilità di accesso a ogni forma di intrattenimento e di espressione culturale, come il cinema, il teatro o la lettura, con approfondimenti su tecniche e strumenti adeguati alla loro piena fruizione.

Un esempio “pratico” e ricco di atmosfera, un vero spettacolo per tutti, sarà quello offerto da Lifra, che con la rappresentazione teatrale Pinocchio metterà in scena la celebre fiaba collodiana unendo alla recitazione parlata il Lis (Linguaggio italiano dei segni), i sottotitoli e altri accorgimenti per la fruizione più ampia possibile: il risultato è uno spettacolo unico e molteplice insieme, piacevole e veramente per tutti.

Infine, per ampliare la sensibilità verso l’accessibilità, Reatech Italia ospiterà il 24 maggio la premiazione della prima edizione del concorso D.Prize organizzato da ExpoSynergy con il tema Il Design dell’Accoglienza: concept e soluzioni per l’accoglienza dei visitatori delle grandi manifestazioni fieristiche, espositive, culturali e sportive. Nei padiglioni sarà inoltre allestita una mostra dove verranno illustrati per tutta la durata della manifestazione i dieci progetti finalisti del concorso, prototipi che aziende interessate potranno sviluppare e produrre.

Sì, viaggiare… ma senza barriere

Spiagge, locali e ristoranti, amene località di montagna, musei e siti storici: sono tantissime le bellezze turistiche in Italia, ma quante di esse sono davvero accessibili? E cosa vuol dire accessibilità per tutti quando si offrono servizi per il turismo? A Reatech Handy Superabile, Consulta per le persone in difficoltà Onlus e Compagnia dei Viaggiatori presenteranno itinerari e soluzioni, mettendo a disposizione l’esperienza di chi da anni si occupa questo settore. Sarà così possibile scoprire regole pratiche e piccoli trucchi per scegliere il miglior operatore turistico, informarlo circa le proprie esigenze e trovare le migliori soluzioni per una vacanza divertente o a tutto relax. Inoltre verranno presentate le soluzioni di eccellenza proposte da alcune regioni italiane in tema di turismo accessibile, e saranno presentate tutte le maggiori fonti di informazione sulle vacanze per tutti.

E per vivere già in fiera l’esperienza di una spiaggia accessibile a tutti, sarà allestita nei padiglioni, da Handy Superabile, un'area attrezzata dove i visitatori potranno provare l'emozione della prima immersione in acqua guidata da istruttori sub qualificati e l'esperienza indimenticabile di passeggiare sulla sabbia con una carrozzina off-road o con la sedia da mare speciale JOB per il trasporto agevole persone con ridotta mobilità sulla sabbia e in mare.

Terza Età momento della vita da valorizzare

Essere anziani non significa essere "vecchi": strategie di mantenimento fisico e psichico, attenzione delle istituzioni alle necessità di questa particolare classe di cittadini, portatori di bisogni da tutelare, ma anche di opportunità che devono essere loro offerte, sono l’oggetto di diversi convegni che saranno ospitati in mostra. Così, per esempio, in un periodo in cui si discute dell’opportunità di rinnovare la patente di guida agli anziani, gli strumenti presentati a Reatech Italia offerti dalle principali aziende automobilistiche per testare i riflessi e le reazioni alla guida, oltre ai sistemi di adattamento dei veicoli possono offrire soluzioni pratiche importanti a tutela di cittadini che hanno diritto (e voglia) di vivere pienamente ad ogni età.

Essere donna e credere nella femminilità 

Valorizzare il proprio fascino, cedendo anche un po’ alla vanità: una piacevolezza che tutte le donne devono concedersi. Moda, estetica, bellezza e benessere: mondi troppo spesso considerati distanti e perfino antitetici alla disabilità.  Per opporsi con intelligenza e ironia a questo luogo comune, Atlha Onlus presenta una sfilata all’insegna del glamour, dello stile e dell’integrazione: La normalità della bellezza nella moda. Un messaggio destinato a tutti, per raccontare la femminilità senza preconcetti e abbattere le barriere più difficili da sconfiggere, quelle sociali e culturali.

Ma le barriere culturali rappresentano un ostacolo anche quando si guarda alla sessualità delle persone disabili. Per questo Reatech Italia ospita il convegno  "Love Ability" Amore senza barriere -  Sessualità come tabù nella disabilità. L'esperienza dell'assistenza sessuale all'estero", dedicato a un tema troppo spesso relegato ai margini e invece di importanza cruciale per lo sviluppo e l’autonomia piena delle persone, uomini e donne, con disabilità.

Il movimento e lo sport: vincere in gara e nella vita

L’attività sportiva ricopre un ruolo importantissimo per le persone disabili: consente di imparare a gestire le proprie risorse, a credere in se stessi, a stare in contatto con gli altri attraverso un’attività coinvolgente e appassionante. A Reatech Italia ci sarà la presentazione del Giro d’Italia in handbike per scoprire una tra le più popolari discipline adatte a tutti. Inoltre, il Comitato Parolimpico sarà presente in manifestazione per illustrare tanti altre discipline e proporrà tanti modi vivere al massimo la propria autonomia e vincere la gara più importante: quella contro la paura dei propri limiti.

Tante opportunità, momenti di riflessione e formazione, occasioni di incontro punteggeranno la manifestazione, aperta al pubblico e a ingresso gratuito su registrazione: è possibile richiedere il biglietto semplicemente compilando il form online.

Reatech Italia è incontro e confronto anche sui social network: facebooktwitter
Per saperne di più: www.reatechitalia.it

GUARDA LO SPECIALE: FIERA MILANO il mondo del business