Referendum: sono finiti i moduli

Mail, lettere e telefonate arrivano al Giornale per segnalare la difficoltà di sottoscrivere i dodici quesiti referendari proposti dai Radicali che vanno dalla riforma della giustizia a partire dalla responsabilità civile dei magistrati e per la separazione delle loro carriere, alle norme sull'immigrazione, le droghe, l'abolizione dell'ergastolo e il finanziamento dei partiti. Moduli finiti a Milano e Sesto san Giovanni. «Non è che al Comune di Milano - protesta un lettore - questi referendum non siano ben visti?». Pronti gazebo di Pdl e Radicali in tutta la città.