Regione, corsi antiviolenza per donneL'iniziativa

La Regione insegna alle donne come difendersi. Si chiama «Difesa in Rosa» il progetto ieri dagli assessori Paola Bulbarelli e Antonio Rossi per contrastare la violenza sulle donne anche attraverso lo sviluppo della pratica sportiva. Da inizio settembre, in due parchi per capoluogo, 1.200 donne dai 16 anni in su potranno apprendere gratis nozioni e tecniche di difesa personale. Il progetto sarà affidato alla Fijlkam (Federazione italiana Judo lotta karate arti marziali), in tempi brevi si potranno imparare mosse di karate, judo e lotta. Il corso prevede otto lezioni, due volte a settimana. A Milano si svolgeranno dal 2 settembre proprio in piazza Città di Lombardia, sotto il Pirellone bis. Bulbarelli ha espresso preoccupazione perché le regioni del Nord vantano un triste primato: «Nei dati nazionali riportati sul sito del Ministero riferiti al 1522 (numero Antiviolenza) la Lombardia è al secondo posto per telefonate. Su 26mila quasi l'8% sono partite da qui.». Una delle prime leve su cui agire per investire il trend «è allargare la rete dei centri antiviolenza».