Regolamento di conti, grave un albanese Agguato ai giardini di Pioltello

Un albanese pregiudicato è stato trovato privo di sensi, con numerose e gravi ferite alla testa, e ricoverato in fin di vita al San Raffaele. L'uomo è stato visto riverso a terra da un anziano che stava attraversando i giardinetti di via Monza a Pioltello. Al loro arrivo i carabinieri hanno raccolto tra l'erba alcuni oggetti che potrebbero essere stati usati nella brutale aggressione. L'allarme è stato lanciato alle 7.30 quando il passante, che aveva già notato seduto su una panchina pochi minuti prima, al suo ritorno l'ha scoperto disteso sull'erba, con il capo coperto di sangue. Il ferito è stato portato al San Raffaele in codice rosso e ricoverato in prognosi riservata. Le successive analisi avrebbero evidenziato lesioni compatibili con bastonate e sprangate ma anche con un colpo di pistola. Le indagini dei militari hanno in beve consentito di identificare la vittima come un cittadino albanese di 31 anni, con numerosi precedenti alle spalle. Facile immaginare che l'uomo sia stato sorpreso ai giardini da qualche rivale, con il quale aveva forse un appuntamento chiarificatore. Forse la discussione è degenerata in lite e poi in rissa, forse l'incontro era solo una scusa per far scattare un agguato preordinato e regolare una volta per tutte certe vecchie ruggini maturate nel mondo dello spaccio o della prostituzione.