Revocata la sala per il convegno nazionalista "Europa Una Grande Libera"

A meno di 24 ore del convegno "Europa, Una Grande Libera", il presidente della Provincia fa retromarcia

“Europa, Una Grande Libera”. È questo il titolo – che ricalca un motto franchista – del convegno organizzato a Milano da Forza Nuova. Tra gli ospiti anche i greci di Alba Dorata, gli spagnoli di Democracia Nacional, gli inglesi del British National Party e i tedeschi di Npd. Una “internazionale nera” che all’Europa fluida e dei banchieri oppone un’Europa delle Nazioni e delle tradizioni.

La location del convegno - il Centro Congressi di via Corridoni - era stata concessa dalla Provincia di Milano. Era perché oggi è stata revocata.

Accordata inizialmente dalla Provincia grazie all'intervento del consigliere metropolitano Ettore Fusco (Lega Nord), la sala è stata revocata dal presidente Guido Podestà non appena è venuto a conoscenza che il consigliere non avrebbe partecipato all'evento.

Così, a meno di 24 ore dall'evento, viene revocata la stessa sala che era già stata concessa all'estrema destra nel 2012 per commemorare Sergio Ramelli.

Tramite un comunicato, però, Forza Nuova fa sapere che "il convegno è confermato e sarà un bellissimo convegno e si terrà nella sala che fin da un mese avevamo identificato per il convegno stesso", ovvero presso la Sala Conferenze del Milton Hotel Milano in via Enrico Annibale Butti.

Commenti
Ritratto di marforio

marforio

Ven, 19/12/2014 - 21:58

COMPAGNI di tutto il mondo unitevi .E'ancora valida la solidarieta' fra i comunisti, perlomeno in questa repubblica di partigiani che stanno svendendoci.