«Ricomincio da me da piccolo ero timido»

L'ex mattatore delle Iene presenta un monologo sulla vita «da comico»

La parlata e quell'aria sardonica da chi la sempre più lunga di te raccontano di radici profondamente innestate nella terra di Roma. Ma i luoghi comuni non fanno per lui, e così Teo Mammuccari ci mette poco a smontare qualsiasi trito concetto: «A Milano ho la residenza, faccio su e giù con Roma, mi sono acquistato un appartamento modesto ma comodo in Porta Nuova. Da vent'anni, tra tv e teatro, frequento Milano e ci sto un gran bene, anzi la vita qui mi abbassa lo stress: qualsiasi appuntamento non supera la mezzora di distanza, alla fine se stai a Milano riesci a incastrare appuntamenti di lavoro e di piacere». Non dovrebbe cominciare così il racconto di un nuovo spettacolo, ma in fondo Ricomincio da Te...o - one man show in cartellone al Teatro Nuovo in data unica domenica 7 febbraio (ore 20.45, ingresso 39,50-29,50, info 02.79.40.26) ha a che fare anche con questo: lo spettacolo scritto e interpretato dal comico e conduttore romano, ex volto celebre delle Iene, infila a ruota libera una serie di aneddoti e considerazioni, nei quali la vita quotidiana fa rima baciata con la priorità professionale assoluta: «Far ridere spiega Mammuccari - Quando mi chiedono se voglio veicolare qualche messaggio nei miei spettacoli, quando cercano di farmi parlare di attualità o, peggio, di politica io svicolo. Non parlo di queste cose, perché penso che chi mi viene a vedere vive tutto il giorno immerso in un accerchiamento di notizie, spesso pessime, e quando viene in teatro vuole respirare». Dunque della realtà si può parlare, ma solo di quella che ti ritrovi per le mani dalla mattina alla sera, quella delle piccole cose: «Negli ultimi vent'anni ci ha fregato la velocità spiega lo showman Siamo ridotti a comprarci la libertà, uno spazio per noi stessi, anche se fosse solo una passeggiata». Teo parla anche dei rapporti condizionati dalla celebrità: «Ci scherzerò su - rivela ma certo è che il rapporto con le donne, gli amici, l'amore ne vengono condizionati. Da bambino ero timido, poi ho scoperto che il mio modo di fare piaceva. Oggi genero due reazioni: o mi amano o mi detestano. La timidezza l'ho sconfitta con la terapia d'urto, che è la stessa che mi ha fatto prendere un dobbermann perché avevo paura dei cani: mi sono dato allo spettacolo». Il taglio di Ricomincio da Te...o è quello dei stand up comedian americani: «Sulle prime pensavo a uno show con musica e scenografie particolari conclude il comico poi ho pensato che bastavano uno sgabello, un microfono e una bottiglietta d'acqua». Dopo il teatro, Mammuccari potrebbe tornare la tv, sempre come Iena: «Non smetti mai di sentirti una Iena. A ottobre prossimo se torna Ilary e mi rivogliono, torno anch'io».FGat