RICORSO CONTRO GLI AUMENTISosta, il 5 febbraio match Comune-Lega davanti al Tar

Continua il braccio di ferro tra Comune e Lega sugli aumenti della sosta. Il Carroccio ha vinto venerdì scorso il primo round davanti al Tar, aveva chiesto la sospensiva del regolamento votato dal consiglio l'estate scorsa è il giudice ha accordato la sospensiva, in attesa dell'udienza fissata il 25 febbraio. La giunta però ha decifrato il decreto del Tar come un «atto interlocutorio», mantenendo le tariffe più alte. Subito dopo però ha fatto ricorso per bloccare la sospensiva, e la Lega ha reagito con una memoria e la richiesta di essere audita. Il Tar non ha sospeso il decreto, ma ha convocato le parti il 5 febbraio. «Per noi è già una piccola vittoria - spiega il leghista Lepore - la revoca non è stata concessa». Per il Comune «il Tar non si è espresso». Il match rinviato a mercoledì prossimo. Intanto, la stangata continua.