La ridiscesa in campo di Forza Italia

Magni: "Torniamo vicino ai cittadini abbandonati dal centrosinistra"

É tornato alla politica dopo aver saltato un giro. Tiziano Magni, 60 anni, consulente per un'azienda di logistica, è ridisceso in campo con Forza Italia per sostenere Giuseppe Terenzio Olivieri, candidato sindaco di Gorgonzola, cittadina da 20mila abitanti dell'hinterland milanese.

La decisione di ricominciare a occuparsi della cosa pubblica è nata proprio dalla sua esperienza precedente.

«Noi siamo una piccola città, dove valgono ancora le strette di mano e quando vengono disattese le persone si risentono - spiega il consulente - per questo motivo in tanti decisero di non impegnarsi nell'ultima tornata elettorale perchè non condividevano le scelte del candidato sindaco e mi limito a constatare che il risultato è stato negativo»

Adesso invece pare proprio che siano cambiate le cose grazie al nuovo candidato: «Credo di sì perchè è una persona che unisce: con la mente sgombra da vecchie inimicizie e preconcetti; tutta la coalizione lo ritene una risorsa da tutelare»

Il parere sembra condiviso visto che il centrodestra si presenta compatto: Forza Italia, Lega, Fratelli d'Italia e la civica Uniti per Fare sono tutti per Olivieri. Un candidato che sembra avere le caratteristiche giuste, in particolare «Proprio il fatto che sia un candidato che unisce - precisa Magni - oggi non è più il tempo di condottieri ma di buoni padri di famiglia con idee innovative capaci di gestire il gruppo»

Se deve indicare le sfide del domani Magni ha le idee chiare: «La grande sfida è quella di riuscire a non alzare le aliquote che sono già ai massimi livelli e di tornare vicino al cittadino».

Un impegno non facile, ma a cui il consulente è preparato indicando prontamente i primi tre argomenti da affrontare se doveste vincere le elezioni: «Il primo è senza dubbio guardare i conti con attenzione perchè questa giunta pur non avendo combinato nulla ha compiuto scelte che rischiano di essere un boccone avvelenato per chi li seguirà; il secondo è tornare sul territorio: questa Amministrazione ha vissuto ai piani alti senza attenzione ai cittadini e asfaltando le strade negli ultimi tre mesi quale spot elettorale; infine i servizi sociali» La lotta per il Comune si annuncia comunque molto agguerrita: ci sono quattro liste in corsa, due di area centrodestra e due di area centrosinistra. Nonostante questo Forza Italia è convinta: «Abbiamo la forte convinzione di avere individuato la persona giusta e stiamo lavorando come ci hanno insegnato i nostri padri, andando casa per casa- conclude Magni - ci assumiamo il rischio di dire chiaramente cosa vogliamo fare, ma sarà una lotta all'ultimo voto».

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 06/06/2018 - 13:41

consiglio da vostro ex elettore: se non volete estinguevi, dovete confluire nelle lega, i tempi e gli schieramenti sono cambiati!