Una rissa tra marocchini Feriti in due

È un 25enne marocchino uno dei due giovani soccorsi venerdì pomeriggio nei pressi dell'ex Residence Quark di via Lampedusa, secondo quanto risulta dalla tessera dell'Opera di San Francesco trovatagli addosso. Il giovane è stato portato al San Paolo, ma sta bene. L'altro ferito non è ancora stato identificato, era senza documenti e aveva con sé un foglio con il nominativo di un marocchino 22enne clandestino con molti precedenti. Si ipotizza che sia la sua identità ma non è ancora stato sentito dalla polizia. Dopo aver subito un'operazione le sue condizioni sono migliorate, ma resta ricoverato nel reparto di chirurgia d'urgenza del Policlinico. Il legame tra i 2 episodi potrebbe essere una rissa.

Commenti
Ritratto di nando49

nando49

Lun, 05/06/2017 - 11:26

Il Marocco non è un paese in guerra e economicamente sta bene...quindi i marocchini nullafacenti possono tornare al loro paese soprattutto se non rispettano le leggi italiane.