La ritorsione Non versa l’affitto la padrona di casa le ruba il gatto

Ci sono volute oltre due ore per convincerla a restituire alla sua inquilina i due canarini, il coniglio e un gatto che le aveva «rapito» per ritorsione: la donna, infatti, da due mesi non pagava la pigione del monolocale di via Lepetit, in zona Centrale. La vicenda è iniziata tre giorni fa, quando la padrona di casa, stufa dei continui ritardi dell’inquilina nel pagamento dell’affitto, è entrata di soppiatto nell’appartamento della giovane e le ha portato via la gabbietta con i due canarini gialli, il coniglio bianco nano e il gatto.
L’inquilina si è rivolta all’Aidaa, l’associazione a tutela degli animali che, grazie al suo presidente Croce, ha aiutato le due signore a raggiungere un accordo.