Rivincita delle lasagne, le vogliono pure le mense tedesche

La rRivincita delle lasagne dopo il referendum dei genitori

Possiamo chiamarla la rivincita delle lasagne. Per anni il piatto ha suscitato forti polemiche tra i genitori e Milano Ristorazione, la società del Comune che rifornisce le mense scolastiche. Nel 2010 si arrivò addirittura a un referendum per decidere se continuare o no a servirle in tavola ai bambini. E invece, la presidente di MiRi Gabrielle Iacono ha annunciato ieri (con una punta di soddisfazione) che le lasagne prodotte nel centro di cottura di via Sammartini saranno gustate dai bimbi anche nelle mense delle scuole tedesche. La Iacono, amministratore unico, ha presentato ieri in Commissione Scuola a Palazzo Marino il Bilancio sociale 2014 dell'azienda. Archiviato il progetto di produrre pasti anche per i comuni dell'area metropolitana, «non applicabile perchè la città metropolitana è altro ente rispetto al Comune», ha spiegato Iacono, Milano Ristorazione è invece «in contatto con la più grande azienda tedesca di ristorazione, che produce pasti per mense scolastiche e ospedali ed è interessata a comprare le nostre lasagne». Il bilancio 2014 di Milano Ristorazione chiude con un utile netto di 1,77 milioni, 89 milioni in più rispetto al 2013. Su un totale di oltre 17 milioni di pasti si sono prodotti 234mila pasti in meno, «pasti a crudo per le scuole private che si sono rivolte ad altri operatori», mentre maggiori ricavi sono giunti anche dai servizi di bidellaggio e pulizia. Sono diminuiti i piatti totalmente o parzialmente rifiutati dai bambini, dal 28 per cento del 2013 al 12 per cento dell'anno scorso. E nei prossimi giorni saranno assunti dodici nuovi cuochi.

Commenti

FRANZJOSEFVONOS...

Dom, 22/11/2015 - 16:13

MEGLIO I CANNELLONI O PASTA COL BASILICO