Rozzano, scompare una 16enne

Da mercoledì nessuna notizia della ragazza. L'appello della madre: "Ecco la foto, aiutatemi a trovarla"

Da mercoledì scorso non si hanno più notizie di una 16enne abitante a Rozzano, alle porte di Milano. A denunciare la scomparsa è la madre, Loredana Pappacoda, che dopo essersi rivolta ai Carabinieri, intende "tappezzare" la cittadina con le foto di sua figlia.

"Non ha mai fatto una cosa del genere, non si è mai allontanata da casa - dice Loredana - sono disperata non so più cosa pensare, spero qualcuno mi aiuti". Nei giorni precedenti alla scomparsa di Maria, che frequenta un istituto di formazione professionale, non sarebbe accaduto nulla da giustificare l'allontanamento da casa. "Mi sono già rivolta ai carabinieri di Rozzano e mi hanno detto di stare tranquilla e che stanno procedendo con le loro indagini - aggiunge la donna - Io però non riesco a stare con le mani in mano, adesso con l’aiuto di amici vogliamo tappezzare tutti i dintorni con manifestini con la sua foto".

La famiglia di Maria è stata vittima nell'agosto del 2003 di un tragico fatto di sangue: la sorellina Sebastiana, di appena due anni, rimase uccisa nel corso di una sparatoria. Nell'occasione la piccola, che era in braccio alla madre, venne colpita mortalmente così come due ragazzi, vero obiettivo dell'assassino, e un pensionato. Il responsabile dei 4 omicidi, Vito Cosco, è stato condannato a vent'anni di reclusione.

Commenti

linoalo1

Dom, 26/07/2015 - 17:14

Magari servisse a qualcosa!!!Ormai,se se ne è andata di sua volontà,se ha carattere,non torna!!Se invece è stata rapita per farne una prostituta,ancora peggio!!!!

Linucs

Dom, 26/07/2015 - 18:00

Vent'anni per 4 omicidi? Cosa c'era, lo sconto per terroni disadattati mentali?

epesce098

Lun, 27/07/2015 - 10:13

Linucs - No lo sconto è: prendi 4 e paghi 2.