Rubano 4 epilatori al discount, zingare in cella

Ceretta o epilatore elettrico? La controversia è annosa: sempre di dolorosi strappi si tratta, ma i pareri sono differenti assai. Solo le zingare arrestate per furto aggravato martedì pomeriggio sembra avessero le idee chiare su come eliminare i peli superflui. Così sono entrate in un discount di via Bezzi (zona De Angeli) e ne hanno rubati uno per ciascuna. Una volta alla cassa le donne - una delle quali con una carrozzina dove dormiva un bebé - si sono presentate per pagare delle bibite, nascondendo accuratamente gli epilatori. Non si erano accorte però di essere state osservate a lungo dagli addetti alla sicurezza del discount che prima hanno provveduto a bloccarle, quindi hanno avvertito le forze dell'ordine.

Sul posto è arrivata una pattuglia dei carabinieri del Radiomobile che hanno trovate l'oggetto del desiderio delle 4 «signore» - tutte tra i 35 e i 39 anni - arrestate per furto aggravato e «spedite» in Direttissima.

PaFu

Commenti

evuggio

Gio, 19/01/2017 - 13:56

Qual'è la notizia? che uno (giudice) su mille ce la fa?

Ritratto di centocinque

centocinque

Gio, 19/01/2017 - 14:16

Finalmente un uso della lingua italiana corretto, non ROM ma ZINGARE!!!!!!

pensaepoiagisci

Ven, 20/01/2017 - 12:27

mandatele in romania senza tante scuse..le vostre..cioe' quelle delle leggi italiane che non ammettono condanna per simili reati

peppo8394

Ven, 20/01/2017 - 12:32

Poverine, si sentivano a disagio con tutti quei peli, nei confronti delle ragazze cool di Milano, hanno solo cercato di sentirsi più accettate ed integrate. che c'è di male? non si può chiudere un occhio?