Sala: «Friggo, non trovo la quadra»

E Parisi raccoglie i frutti degli scontri: «Molti del Pd dicono che voteranno per me»

Chiara CampoCercasi leader disperatamente. É la battuta che ricorre a sinistra in questi giorni, molti si chiedano quando il candidato sindaco del Pd, Beppe Sala, passerà dal ruolo di comparsa a protagonista della coalizione. Senza aspettare che i problemi gli vengano risolti per conto terzi. Ieri si è salvato dal rischio di non arrivare nemmeno al ballottaggio (che pare inevitabile visto il numero dei candidati in campo), visto l'ex pm di Mani Pulite Gherardo Colombo ha rifiutato di candidarsi a sinistra, in contrapposizione con mr Expo. Rimane in campo (solo per Rifondazione) Curzio Maltese, non tale da minare il campo al Pd. E per la lista Milano in Comune ieri si sono ritirati anche Felice Besostri e Luca Beltrami Gadola (...)