Sala: «I giornali hanno documenti secretati che io non ho»

«L'ho letto sui giornali, ma sono cose che non mi interessano» ha detto il governatore Maroni per commentare la comparsa del commissario Expo Sala nell'inchiesta della procura che ha travolto i vertici di Infrastrutture lombarde. Un'informativa della guardia di finanza che gli attribuiva un «comportamento non lineare» nella gara per il cantiere Expo. «Io ho l'interesse a fare una verifica - ha spiegato Maroni - ho dato il via a una commissione interna per vedere se nelle procedure di Infrastrutture lombarde ci sono stati errori od omissioni».
Sala si è detto «tranquillissimo, non tranquillo». Spiegando che «ci sono materiali secretati che ha la stampa, ma non io». E a proposito della paura dei ritardi e di non farcela, dice «ma no, com'è possibile che rallenti la cosa? Stiamo lavorando giorno per giorno. Per il sindaco Giuliano Pisapia «a Milano e in Lombardia si gioca il destino del Paese, si costruiscono le speranze e le opportunità per i lavoratori e per le imprese».

Commenti

Silvano Poma

Gio, 27/03/2014 - 09:14

Non pensate che tutto questa vicenda sia l'attacco frontale e non è detto se mortale, contro l'EXPO, mai accettata da un ampia parte politica?