Sala scende a patti con la sinistra

Mr Expo dal sindaco per evitare lo strappo di Sel. E la fuga degli elettori di Balzani e Majorino

Sel dopo le primarie ha mandato avvisi di strappo al Pd, ma oggi si riunirà il coordinamento e difficilmente uscirà già una linea in vista delle Comunali. Prevarrà l'attendismo, anche perchè domani è convocato una riunione della coalizione. Ma l'elettorato di sinistra è in fibrillazione, molti di quelli che hanno votato Balzani e Majorino non intendono sostenere i automaticamente Giuseppe Sala a giugno, anzi. E a breve sarà ufficializzato un candidato di sinistra anti-Sala. Oggi il manager vedrà il sindaco Pisapia, per chiedergli di essere garante del patto delle primarie (anche se i renziani si augurerebbero un divorzio da Sel, per evitare temi scomodi in campagna e aprire a liste centriste). E si profila uno scontro tutto in rosa per strapparsi i voti della sinistra. Balzani potrebbe guidare la lista «arancione», De Cesaris la lista Sala e Carmela Rozza quella del Pd.