San Babila si veste a nuovo: la moda apre 4 super negozi

Oltre a Diesel che trasloca di pochi metri, Sisley, Zara, Camicissima e l'emergente Liviana Conti aumentano il tasso di stile della piazza

Il cuore commerciale di Milano pulsa sempre più forte e, tra il continuo avvicendarsi di marchi e boutique nel centro città, ora l'attenzione si sposta su piazza San Babila. La novità eclatante è l'arrivo del negozio di maggiori dimensioni al mondo per la griffe spagnola «Zara Home», tanto che per celebrare degnamente l'evento sarà messa in vendita una speciale collezione in onore del capoluogo lombardo, realizzata e prodotta dalla potente società iberica «Inditex». La linea di moda per la casa si ispira a un'estetica d'eleganza caratterizzata dall'uso del lino, di fibre pregiate, nonché di vari capi in edizione limitata.

Con i suoi 2.700 mq sviluppati su diversi livelli, il mega store occuperà anche gli spazi precedentemente utilizzati dal brand «Pirelli P zero», che ha deciso di cambiare strategia concentrandosi sulle proposte on line. L'inaugurazione del nuovo flagship Zara è in calendario venerdì, qualche giorno prima dell'apertura del Salone del Mobile, rodaggio ideale in vista di Expo 2015. Una location non solo estesa, ma anche contraddistinta da un inedito concept architettonico: l'elemento di forte impatto appare la facciata bianca con il logo in caratteri dorati, mentre i materiali impiegati per l'importante restyling spaziano dal legno di castagno al marmo effetto madreperla. Tra gli articoli in vetrina tutto il miglior campionario, con biancheria per la tavola, coordinati letto, coperte, cuscini fino agli oggetti per arredo, come candele, orologi da muro e quaderni. L'offerta verrà rinnovata ogni due settimane.

Ma i cambiamenti in zona non terminano qui, perché si sta muovendo pure il gruppo Diesel, con il patron Renzo Rosso in grande fermento. Pare abbia staccato un lauto assegno per aggiudicarsi il prestigioso spazio che attualmente ospita lo sportello bancario Intesa San Paolo proprio nella piazza. In questo caso si tratterebbe di un trasferimento di pochi metri, essendo il brand vicentino già presente, con un negozio di tre piani, all'interno di palazzo Del Toro, all'angolo con corso Vittorio Emanuele. Senza dimenticare la profonda ristrutturazione, conclusasi solo due settimane fa, dello store «Sisley», ispirata alla pellicola di Bernardo Bertolucci The Dreamers , che ha visto la partecipazione del rapper Fedez.

E che dire del recente opening della boutique «Camicissima», con la show girl Elisabetta Canalis nelle vesti di commessa d'eccezione nel pomeriggio dell'affollato opening? Sembra quasi si voglia movimentare la piazza attraverso appuntamenti mediatici e artisti molto apprezzati dal pubblico giovanile. Sempre in piazza San Babila, nel perimetro compreso tra corso Venezia e via Bagutta, sta infine per approdare la griffe emergente «Liviana Conti», non ancora posizionata a Milano. Prenderà le vetrine di un altro istituto finanziario, Unicredit, con sale rinnovate a due passi dal Quadrilatero dello shopping.