San Raffaele, ora spunta il primo espostoSindacati contro ospedale

Le due sigle sindacali Ubs e Usi sanità dell'ospedale San Raffaele hanno depositato in Tribunale un ricorso per «condotta antisindacale» contro l'amministrazione dell'ospedale «perchè non sono stati convocati al tavolo di trattativa come sigle sindacali, e, viene impedito alla Rsu di avere il tavolo di trattativa richiesto contro la riorganizzazione selvaggia del lavoro amministrativo della Direzione servizio clienti». «L'amministrazione vorrebbe cambiare l'articolazione dell'orario di lavoro - viene spiegato nella nota dei sindacati - da 5 a 6 giorni settimanali e da 7 a 9 ore di lavoro al giorno, per risparmiare risorse in organico e avere davvero esuberi da licenziare. Si stanno calpestando diritti sindacali a lavoratori e lavoratrici, cancellando l'accordo che prevedeva un monte ore di permessi sindacali maggiore».
I legali della sigla sindacale stanno preparando un ricorso collettivo contro le decurtazioni dei salari fino a 300 euro al mese, da loro ritenute «illegittime».