Per Santa Giulia i soldi degli arabi

Gli arabi sono pronti a investire fino a cento milioni di euro su Santa Giulia. La Consob è intervenuta ieri sull'assemblea di Risanamento, la società immobiliare che fa parte del gruppo Zunino, per chiedere chiarimenti su alcune questioni, fra cui le trattative su Santa Giulia e sul patrimonio immobiliare francese il cui valore è stimato attorno al miliardo.

A rispondere è stato, in apertura della riunione dei soci, il presidente Daniele Discepolo che ha spiegato che «Qatar Holding ha fatto pervenire una manifestazione di interesse su tutto il restante patrimonio immobiliare francese (un immobile è già stato ceduto nei mesi scorsi) a un valore più elevato rispetto a quello stimato dai periti».

Sempre Qatar Holding si è detta disponibile a «investire più di 100 milioni in Santa Giulia», l'area di sviluppo immobiliare per la quale c'e' un'esclusiva con Idea Fimit del gruppo De Agostini. Al momento - ha proseguito Discepolo - «nessuna delibera è stata assunta sul patrimonio immobiliare francese». Tuttavia, «la società sta valutando la cessione del patrimonio immobiliare francese» al fondo sovrano dell'emirato.