Sciopero Sea Il 19 aprile stop a Linate e Malpensa

Sciopero di tutti i lavoratori contro la decisione della Ue di sanzionare Sea Handling con l'obbligo di restituire 360 milioni di ricevuti da Sea e giudicati aiuti di Stato.
I sindacati, unitariamente, hanno deciso di estendere la mobilitazione programmata per il prossimo 19 aprile, dalle 12 alle 16: si asterranno dal lavoro, infatti, tanto i dipendenti di Sea, quanto quelli della controllata Sea Handling; lo sciopero riguarderà tanto il personale in servizio a Malpensa, quanto quello di Linate. Le associazioni di categoria chiedono che venga accolta la sospensiva della decisione Ue, ma anche che Sea Handling venga comunque mantenuta nel perimetro di Sea. Inevitabili blocchi e disagi per chi deve viaggiare.
Nei giorni scorsi la vicenda aveva suscitato frizioni anche a livello politico con le accuse dell'opposizioni al Comune di non fare abastanza per contrastare la decisione Ue. Critiche cui l'assessore Tajani aveva replicato sostenendo che si trattava di sanzioni comminate per iniziative prese da giunte precedenti di diverso colore politico. «Il caso non può essere oggetto di speculazioni politiche. «Tutti i nostri sforzi, per i quali abbiamo chiesto un impegno al Governo - ha concluso l'assessore - vanno in questa direzione. Riteniamo che Comune, Sea, Governo e sindacati abbiano un obiettivo comune: contrastare questa decisione».