Scivola sulle scale del metrò: è gravePiazza Duomo

Sta molto male e potrebbe rimetterci la vita. Fabio C., un 37enne che abita in zona Bonola, l'altra notte è rimasto vittima di un brutto incidente per il quale, però, deve «ringraziare» solo se stesso. In preda a una sonora sbornia, infatti, poco prima delle 2.30 l'uomo ha perso l'equilibrio ed è caduto per le scale che conducono alla fermata della metropolitana di piazza Duomo (a quell'ora ormai chiusa) massacrandosi completamente il volto e ferendosi gravemente in più punti il cranio.
A notare il ferito privo di sensi è stato un carabiniere libero dal servizio che ha chiamato il 118. In un primo tempo la polizia ha ipotizzato che l'uomo fosse essere rimasto vittima di una rapina non riuscita: in tasca aveva infatti due cellulari (di cui uno ancora confezionato) e 850 euro in contanti. Tuttavia non solo i filmati delle telecamere, numerose in zona, mostrano come il poveretto abbia fatto tutto da solo, ma proprio i soccorritori hanno riconosciuto il ferito come la persona che due ore prima avevano aiutato, sempre in piazza Duomo perché, sempre a causa dell'alcol, era in stato confusionale. Ora l'uomo, che non si è ripreso, è ricoverato al Fatebenefratelli.