Scola celebra la Caritas sul palco con Van de Sfroos

Serata tra musica e letture in piazza Duomo con Piera degli Esposti e Giacomo Poretti

Per due giorni Milano diventa la capitale mondiale della solidarietà. Oggi alle 21 in piazza Duomo una serata di preghiera «in cui saranno messi al centro la solidarietà, il nutrimento, il rapporto con il creato». Ma anche beneficenza con una raccolta di fondi per i terremotati del Nepal, il cardinale Angelo Scola, il cantautore Davide van de Sfroos, gli attori Piera degli Esposti e Giacomo Poretti (quello di Aldo Giovanni e Giacomo) che uniranno (diretta su Tv2000 ) fede, musica e arte per lanciare il Caritas Day in programma domani all'Expo: il raduno internazionale con 174 delegati dalle Caritas di 85 paesi di tutto il mondo che si sono dati appuntamento a Milano per celebrare la loro assemblea generale e consegnare simbolicamente a tutta l'Expo le conclusioni di «One human family, food for all», la campagna globale contro la fame nel mondo e il diritto al cibo lanciata da Papa Francesco nel dicembre 2013. Ma anche un'occasione, secondo lo spirito originario con cui l'esposizione di Milano è stata concepita, per regalare una vetrina e dare voce anche a quei Paesi (e saranno ben ventidue) che un padiglione non se lo sono potuti permettere. Dalle Antille al Burkina Faso, dal Ciad alla Costa Rica, dal Sud Sudan a Porto Rico, Nuova Zelanda e Samoa. Già annunciati sessanta delegati africani, trentaquattro latino-americani, ventisei asiatici, quindici mediorientali, undici europei, otto dall'Oceania, uno dal Nord America. Presenti anche ventinove vescovi, laici e sacerdoti.

Ma già oggi alle 18 il cardinale Angelo Scola presiederà a Sant'Ambrogio la messa per i delegati insieme ai cardinali Oscar Rodriguez Maradiaga e il neo eletto presidente di Caritas Internationalis Luis Antonio Tagle. In serata, invece, sul sagrato del Duomo la serata-evento «Siete tutti invitati» organizzato da Caritas Internationalis in collaborazione con la Diocesi di Milano, per creare un momento di «riflessione e preghiera per rileggere in profondità il messaggio di Expo 2015 e le provocazioni che offre alla vita e alla fede». Diretti dal regista Andrea Chiodi si alterneranno grandi nomi della cultura, del cinema, del teatro e della musica tra cui la soprano libanese Tania Kassis molto impegnata nel dialogo interreligioso, il cantautore Davide van De Sfros, gli attori Piera degli Esposti, Giacomo Poretti, Elisabetta Pozzi, gli scrittori Alessandro Zaccuri e Luca Doninelli. E ancora: Alessandro Cadario, Andrea Carabelli, Ferdinando Baroffio, il Coro Santa Maria del Monte, il Coro da Camera di Varese, Gabriele Conti, Matteo Bonanni, En la Roca (Caritas Panama), Carlo Pastori, Deborah Iurato. Tra i testimoni ci sarà anche padre Ambroise Tine, segretario generale della Caritas Senegal impegnato nella lotta alla crisi alimentare che ha colpito la regione del Sahel. Al termine della serata la raccolta fondi straordinaria per i terremotati del Nepal.

Per il cardinale Scola la serata è «un gesto di arte, musica, letteratura, ascolto di testimonianze a cui si può invitare chiunque per mostrare che le energie che alimentano la persona e la famiglia umana sono fatte di cibi materiali e di cibi spirituali». Ingresso gratis, ma per motivi organizzativi iscrizione (singole parrocchie, comunità religiose, associazioni, movimenti e gruppi) su www.chiesadimilano.it/expo .