Scrittori sul palco sotto il segno della «dea bendata»

Se è vero che, come vuole il proverbio, la fortuna aiuta gli audaci, gli organizzatori della Milanesiana (nella foto l'ideatrice Elisabetta Sgarbi) hanno scelto per l'edizione 2014 del festival di letteratura, musica, cinema, scienza, arte, filosofia e teatro un tema beneaugurante. La fortuna come sorte propizia, ma anche come fato, accidentalità: una condizione particolarmente sentita in un tempo di crisi dei grandi progetti sul reale, e più in generale di scarsa fiducia nella capacità dell'uomo di determinare il proprio destino. Dal 23 giugno al 10 luglio varie sedi della città ospiteranno oltre 40 appuntamenti, tutti a ingresso libero, che avranno per protagonisti 160 ospiti di livello internazionale. L'incontro di apertura della manifestazione, il 23 giugno al Dal Verme, avrà come ospite d'onore il Ministro delle Attività Culturali (e autore di romanzi) Dario Franceschini.