Se per criticare Expo Dario Fo scambia Pisapia con la Moratti

L'attore dà tutte le colpe all'ex sindaco. Ma quando è partito il progetto a Palazzo Marino c'era già il suo paladino

Dario Fo in scena nello spettacolo "Lu Santo Jullare Francesco"

Tutto pur di attaccare la destra e in particolare Letizia Moratti. Così in un'intervista a Repubblica Dario Fo attribuisce all'ex sindaco persino il "disastro annunciato" dell'Expo 2015.

"Noi abbiamo avuto un grave handicap iniziale", ha detto l'attore premio Nobel parlando della gestione "della giunta Moratti e del suo entourage": "Si sono compiuti veri e propri disastri sul piano della moralità", ha aggiunto, "Penso alle inchieste una dietro l'altra, ai personaggi ambigui che avevano dei ruoli nell'organizzazione dell'evento. Cosa ci aspettavamo di diverso? Sono sempre gli stessi". Peccato che, come fa notare ItaliaOggi, il progetto Expo sia partito solo nel 2011, poco dopo che a Palazzo Marino è arrivato Giuliano Pisapia. Lo stesso Pisapia che Fo descrive come "una persona onesta, che però si è trovata con la sacca vuota e i debiti da pagare".

Commenti
Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Sab, 03/01/2015 - 11:09

C'è ancora gente che ascolta questo somaro visionario travestito da buffone.

bepi

Sab, 03/01/2015 - 11:17

A dario! Vattene in pensione, non fai più ridere nessuno

Giampaolo Ferrari

Sab, 03/01/2015 - 11:19

QUESTO PREMIO NOBEL???HANNO VOLUTO BUTTARE NEL CESSO ANCHE UN FAMOSO PREMIO DI PRESTIGIO.

Ritratto di ammazzalupi

ammazzalupi

Sab, 03/01/2015 - 11:28

Un altro vecchio trombone sinistro, come quello del Colle. Sempre UBRIACHI. E sempre pronti a scaricare sugli altri le proprie schifezze. VIGLIACCHI e INFAMI.

ZORRO52

Sab, 03/01/2015 - 11:30

Nobel si sta rivoltando dalla tomba nell'apprendere che a questo squallido e supponente individuo è stato attribuito il suo premio.

vince50_19

Sab, 03/01/2015 - 11:33

Lungi dal giustificare la Moratti che di errori ne ha fatti nel periodo in cui è stata sindaco a Milano, però Fo bisogna capirlo o, meglio, compatirlo: è un povero vecchietto alquanto rimbambito.

linoalo1

Sab, 03/01/2015 - 11:35

Povero Fo!Anche lui affetto da Demenza Senile senza saperlo!Lino.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Sab, 03/01/2015 - 11:43

Sentivamo la mancanza di questo super pagato lacchè della sinistra.E' al mondo solo perché sinistrato, ha sempre fatto un solo verso, dire scemenze, non sa fare altro.

marvit

Sab, 03/01/2015 - 11:50

Jiusmel. Per "la repubblica" va bene tutto;somari,tromboni sfiatati,cretini, ecc. ecc. L'essenziale che accusino il centro-destra anche quando al potere vi è il centro-sinistra(incolpevole sempre:ed è strano che non l'abbiano riportato in un articolo della Costituzione)

Ritratto di ultimo59

ultimo59

Sab, 03/01/2015 - 11:56

QUELLO CHE NON CAPISCO A STO' SOMARO CHI GLI HA DATO IL PREMIO NOBEL..INNANZI TUTTO NON SI CAPISCE UN "CxxxO"QUANDO PARLA.

alby118

Sab, 03/01/2015 - 11:56

Uno con il paraocchi, già un poco rimbambito, se poi ci metti l' età !!!

FRANZJOSEFF

Sab, 03/01/2015 - 12:01

AVERE RICEVUTO IL PREMIO NOBEL DATO PER MODA, PER POLITICA O PER CRETINISMO, NON SIGNIFICA AVERE IL DONO DELLA SAPIENZA O DEL DIRITTO SE PARLO IO ZITTI TUTTI. PRENDITI LA CORONA E FATTI UN ROSARIO CHE HAI UNA ETA' AVANZATA. TE LO DICE UNO CHE LA CAMICIA NERA E' STATA PORTATA PER LUTTI FAMILIARI, TERREMOTO, GUERRA E SPAGNOLA. NON PER POLITICA ANCHE PER UN GIORNO E NON VUOLE DIRE AVERE LA GIOVINEZZA E NON CAPIRE NULLA. STAI ZITTO RITIRATI E GODITI GLI ULTIMI ANNI DELLA TUA VITA. RISPARMIACI LE TUE CRETINATE.

Ritratto di gangelini

gangelini

Sab, 03/01/2015 - 12:03

Cosa si può tirare fuori da un radical chic di sinistra al caviale? Un sacco di menzogne per coprire il ridicolo dei loro comportamenti e discorsi.

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Sab, 03/01/2015 - 12:03

Pover'uomo. Ormai, se fosse il Presidente che fortunatamente non è, potrebbe annunciare le dimissioni in diretta-differita per sopraggiunti limiti di età. Sekhmet.

alberto.rossattini

Sab, 03/01/2015 - 12:06

Più lo guardo e più mi sembra un ubriacone!

giovanni PERINCIOLO

Sab, 03/01/2015 - 12:07

Premio Nobel?? Fo é la dimostrazione vivente che non é cosa seria!

clz200

Sab, 03/01/2015 - 12:09

Fo, Napolitano, Pisapia, Marino, Monti, Rubbia, Piano, Abbado, Cattaneo, sono questi gli italiani che danno lustro al nostro paese?

clz200

Sab, 03/01/2015 - 12:10

Se prima alcuni erano rispettabili ora non lo sono più

dave_d

Sab, 03/01/2015 - 12:10

E c'è ancora da meravigliarsi che non ha tirato in ballo Berlusconi e l'imperialismo americano. Sara la senilità avanzata?

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Sab, 03/01/2015 - 12:19

Dario Fo è l'uomo più coerente che ci sia in Italia. In gioventù é stato, con molti altri oggi noti, un significativo fascista, aderente perfino alla Repubblica di Salò ed oggi discetta su quello che debbono fare gli altri, cosa debbono dire gli altri, come si debbono comportare gli altri. Più coerente di così... Fascista era e fascista è.

Linucs

Sab, 03/01/2015 - 12:42

Non è neanche colpa sua se danno il Nobel a qualunque parolaio messo lì a ciarlare: alcuni Nobel sono fatti apposta per essere assegnati a gente che non ha scoperto un cxxxo ma che comunque deve godere di una certa fama per volontà di qualcuno.

Zizzigo

Sab, 03/01/2015 - 12:49

Le ambiguità di un Nobel ambiguo... non ci sono più quei bei Nobel di una volta...

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Sab, 03/01/2015 - 13:01

HA UNA ETà...

polonio210

Sab, 03/01/2015 - 13:07

Bisogna capirlo,poveretto,l'età è quella che è,i ricordi a breve si confondono,non si ha più una visone oggettiva ma solamente soggettiva.Se poi,vogliamo aggiungere,una forma di delirio senile accompagnato da un costante allontanamento dalla realtà,lo induce a confondere un nome con l'altro,un evento con altri eventi succeduti anni prima,dimenticare chi si era e ricordarsi solo ciò che si è in un presente,senza soluzione di continuità,abitato,nella mente del poveretto,da nemici immaginari da abbattere perché ritenuti pericolosi a sé e agli altri.Cure non ce ne sono,al massimo dargli ragione per tenerlo tranquillo,prima o poi la smetterà e si riposizionerà in uno stato catatonico dal quale non ci sarà più uscita.

gioch

Sab, 03/01/2015 - 13:47

La sua solita visuale "indipendente" che fa cagare anche gli stitici.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 03/01/2015 - 13:50

Grande premio IGNOBEL.!!

Ritratto di stufo

stufo

Sab, 03/01/2015 - 13:53

E' un pagliaccio di professione. E vecchio, anche.

vale.1958

Sab, 03/01/2015 - 14:10

E' uno si sinistra e la parola sinistra raccoglie tutto...rinco...falso...pagliaccio...in demenza....sfruttatore...ignorante....fancazzista...ecc.ecc.

Oraculus

Sab, 03/01/2015 - 14:10

Altro che "il mistero buffo" Fo' e' un mistero tragico per il suo Nobel...inspiegabile.

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Sab, 03/01/2015 - 14:12

Informatelo che non fa più ridere ma piangere.

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Sab, 03/01/2015 - 14:14

vabbe' e' ormai rincitrullito e persino patetico.

elgar

Sab, 03/01/2015 - 14:17

Fa pena. Si ritirasse, ormai è vecchio. Sarà stato pure bravo a suo tempo però ora chiudesse in bellezza. Tanti artisti danno l'addio alle scene quando ancora sarebbero validi ma preferiscono chiudere in bellezza. Questo no. Ancora sta lì. E basta!

Ritratto di manasse

manasse

Sab, 03/01/2015 - 14:28

la miseria umana non ha limiti

Ritratto di toro seduto

toro seduto

Sab, 03/01/2015 - 14:30

la Moratti è stata BOCCIATA dai milanesi

Démos_Cràtos

Sab, 03/01/2015 - 14:36

Expo 2015 è un enorme regalo alla mafia, e non lo dico per disfattismo o per sentito dire. Basta considerare i fatti, e i fatti dicono che indipendentemente dal colore del partito politico e del sindaco che governa Milano, la mafia ci mangia su con l'Expo. Già nel lontano luglio 2010 la GdF colpì il clan dei Valle per aver ottenuto licenze per costruire diverse strutture in area Expo, grazie all'interessamento dell'assessore comunale Davide Valia. I recenti fatti con Pisapia al comando li conosciamo tutti ma, come vedete, potrebbe governare chiunque, alla mafia non importa assolutamente un bel niente. Saluti

Ritratto di giorgio51

giorgio51

Sab, 03/01/2015 - 14:39

È esattame la fotocopia del "suo" amato re giorgio, personaggi che in un'altro momento storico non sarebbero neanche stati degni di nota. Questo saltimbanco non ha mai fatto ridere nessuno tanto meno oggi con la sua idiozia a sparare stupidaggini senza nessun tempo. Cari radicalchic avete PERSO non siete per niente diversi da chi avete criticato, anzi forse siete il peggio del peggio.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Sab, 03/01/2015 - 14:40

Questo essere spregevole ha detto: "Si sono compiuti veri e propri disastri sul piano della moralità". Per me il disastro più grande è stato quello di aver concesso il Premio Nobel ad un pirla del genere!

Marcoulpiotraiano

Sab, 03/01/2015 - 14:49

questo squallido buffone dovrebbe solo pensare a quanto è vuoto il suo cervello, privo di cultura e buon senso.

il Pungiglione

Sab, 03/01/2015 - 16:48

SVEGLIO E LUCIDO PER CRITICARE LA PARTE POLITICA A LUI NON GRADITA, MA DIMENTICO, AFFETTO DA AMNESIA FULMINANTE, IL REPUBBLICHINO SI PERDE QUANDO IN GIOCO CI SONO LA RETTITUDINE E L' ONESTÀ DEI SUOI AMICI SINISTROIDI, ALLORA EGLI DIVENTA AFFETTO DA MUTISMO CRONICO. È ORA DI FINIRLA HAI GIÀ DATO, OGNUNO DEVE CONOSCERE I PROPRI LIMITI

Paolino Pierino

Sab, 03/01/2015 - 19:07

Questo giullare pure vomitevole ex fascista convertitosi frettolosamente per afre carriera al comunismo non ne azzecca una. Alcuni alcolizzati gli hanno dato il Nobel che crepino tutti.

frabelli1

Sab, 03/01/2015 - 21:05

Dario Fo è un cialtrone, rigira le cose per farle Apparire secondo le sue paranoie e spara stupidate a tutto spiano. Solo i boccaloni possono ancora credergli.

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Dom, 04/01/2015 - 12:45

INSOMMA, BISOGNA ESSERE LOGICI E NON FARE DI TUTTA L'ERBA UN FASCIO: è UN GENIO QUANDO HA INVENTATO UN GENERE TEATRALE, MA UN PIRLA QUANDO PARLA DI POLITICA, ESATTAMENTE COME QUANDO SI PARLA DI MARADONA CALCIATORE E MARADONA COME "UOMO"