Se vai da McDonald's indossando il pigiama la colazione è gratis

La prima colazione è un rito che accumuna tutti, grandi, piccini, famiglie e single. Alcuni fanno il primo pasto appena svegli, altri prima di recarsi al lavoro e c'è infine chi ama crogiolarsi in vestaglia prendendosela comoda. Ognuno di noi, però, almeno una volta ha immaginato di cedere alla pigrizia e uscire di casa in pigiama, con un look decisamente casual.

Per questo il gruppo McDonald's si è deciso a lanciare un curioso esperimento: martedì nel locale di piazza Duomo tra le 7.30 e le 10.30 sarà offerto un breakfast gratuito a coloro avranno il coraggio di presentarsi in pigiama. Ovviamente con la massima nonchalance. Verranno servite una bevanda calda, brioche o muffin e acqua. Ma non è finita qui, perché all'interno dello spazio i clienti potranno sbizzarrirsi in un set fotografico allestito tra luci soffuse, flash e cuscinoni.

La zona ristorazione verrà infatti trasformata per la ludica occasione e un grande letto matrimoniale inviterà a farsi uno scatto o un modaiolo selfie in tenuta «da camera», con amici, parenti, fidanzate oppure solitari, senza limiti alla creatività. L'importante sarà rappresentare al meglio il piacere della colazione, per la gioia dei social network, attraverso immagini in diretta su Facebook, Twitter o Instagram.

L'azienda McDonald's per evitare situazioni osé e poco consone fornisce alcune regole di bon ton. Si possono indossare pigiami, camice da notte, comode tute, ma se avete l'abitudine di dormire in calzoncini e maglietta oppure in lingerie e due gocce di Chanel, almeno per quel giorno sarà necessario farsi prestare un pigiama. Le scarpe sono consentite, però non stivali, anfibi e calzature con suola pesante. Considerando che potrebbe essere una mattinata fresca è possibile mettere un giubbotto o copri abito da togliere subito all'entrata nel locale, mentre per gli impiegati che debbono correre in ufficio sarà presente un camerino dove cambiarsi, al termine di un appuntamento particolare e divertente.