Sea, certificazione di qualità per i servizi dedicati ai passeggeri cinesi

Nuovo riconoscimento assegnato alla socità che gestisce gli aeroporti di Milano da tempo impegnata nel rendere i suoi scali sempre più "Chinese Friendly". La Quality Service Certification è stata lanciata dal China National Tourism Administration

Quality Service Certification per Sea e l’aeroporto intercontinentale di Milano Malpensa, un nuovo importante riconoscimento che arriva dalla Cina in conformità con i parametri di valutazione definiti dal Qsc Program - China outbound Tourism quality service certification. Ottenuto con una valutazione che si basa su un sistema rigoroso che analizza tutte e le caratteristiche dei servizi offerti in lingua cinese, le funzionalità disponibili, la professionalità degli operatori e le prestazioni che facilitano il soggiorno e la visita dei viaggiatori cinesi.

“Sotto esame” da parte dei valutatori,oltre agli aeroporti anche ristoranti, hotel, rivenditori di pacchetti turistici, musei e aziende di viaggi all'estero. Fino a oggi sono stati 347 le certificazioni Qsc assegnate ai vari soggetti in 42 Paesi. L’importanza del Qsc sta nei numeri: nel 2015 i cinesi che hanno effettuato un viaggio all’estero sono stati oltre 115 milioni e le previsioni sono in continua crescita con un trend positivo da 15 anni.

La certificazione Qsc aiuta i viaggiatori a identificare prodotti e servizi di qualità che offrono maggiori garanzie nei Paesi visitati. Non solo, prevede attività di promozione dell’aeroporto da sviluppare sul mercato cinese, per incentivare sia i tour operator sia i singoli passeggeri a selezionare e utilizzare lo scalo certificato nella programmazione dei propri viaggi. Nello scalo, ricordiamo, operano con voli diretti Air China e Cathay Pacific che collegano Pechino, Shanghai e Hong Kong con quasi 500mila passeggeri trasportati nel 2016 e l'obbiettivo si Sea è sviluppare nuovi collegamenti e far crescere l'incoming sia di chi viaggia per turismo che per affari.

Sea, che da tempo ha avviato servizi dedicati per rendere sempre più accoglienti e Chinese Friendly i propri aeroporti, questa certificazione fa seguito ai riconoscimenti China Award assegnato nel 2014 e Ctw Award assegnato nel 2015 per l’ accoglienza.

Il Qsc Program, lanciato e autorizzato nel 2013 dal China National Tourism Administration è diretto e supportato da World Tourism Cities Federation, China Association of Travel Services, World Tourism Organization, Pacific Asia Travel Association, World Federation of Chinese Catering Industry, Skal International e altreorganizzazioni cinesi e internazionali.
Partner responsabile per il mercato italiano è Italy China Tourism www.italychinatourism.com.