LA SENTENZANeonato invalido: genitori risarciti con 500mila euro

Mezzo milione di euro: questa la somma che gli Istituti Clinici di Perfezionamento dovranno pagare a due genitori per comportamenti, definiti «inadeguati», dei sanitari prima e durante il parto della donna, con conseguenze sulla invalidità del neonato. Il giudice Giuseppe Blumetti del Tribunale civile ha accolto l'istanza dei promotori della causa attribuendo all'ospedale anche il pagamento degli interessi nel frattempo maturati sulla somma e delle spese di giudizio. In base alla ricostruzione della vicenda, la donna la condotto una gravidanza nella norma ma ci sono stati problemi al momento del parto.