Serrata di Ferragosto, multe ai negozianti

«Niente statistiche o ricerche, Basta fare un giro per Milano per rendersi conto: è tutto chiuso». Così il direttore dell’Osservatorio di Milano, Massimo Todisco, risponde all’attacco lanciatogli dall’assessore alle Attività produttive Tiziana Maiolo: «Chi dice che Milano è chiusa spieghi anche come ha svolto la ricerca».
Mentre il 14 agosto l’Osservatorio riportava le proteste di migliaia di cittadini e di albergatori, infuriati contro la serrata di Ferragosto, Tiziana Maiolo, dati alla mano, parlava di risultati incoraggianti: «Nella seconda settimana di agosto abbiamo registrato il 53% di ristoranti aperti, il 49% dei bar, il 41% degli alimentari e il 44% dei panificatori». Panificatori che sono finiti nel mirino della polizia annonaria collezionando una multa al giorno, mentre ammonta al 7% la percentuale di commercianti che non hanno rispettato gli orari che avevano comunicato nella guida «Milano aperta d’agosto».