A Sesto San Giovanni arrivano i militari: finita l'era del buonismo

Operazione congiunta di militari e poliziotti. Presidieranno la stazione e le piazze della città Il sindaco Di Stefano: "La sinistra si era sempre opposta"

Il sindaco Roberto Di Stefano con i militari davanti alla stazione di Sesto San Giovanni

È finito il buonismo della sinistra. E nella ex Stalingrado d'Italia, dopo il secco "no" all'apertura della maxi moschea, arrivano i militari dell'operazione "Strade sicure". Operazione, quella sostenuta dal sindaco Roberto Di Stefano, che è tesa a riportare sicurezza e legalità a Sesto San Giovanni dopo che la sinistra al governo ha lasciato l'intera città se stessa. "La città aspettava questo segnale da molti anni - ha commentato il primo cittadino - purtroppo una sinistra ideologica e lontana dalle esigenze dei cittadini si è sempre opposta, persino quando Milano ha attuato una scelta simile in diversi quartieri e punti sensibili".

I militari sono arrivati alle 7 in punto. La pattuglia dell'Esercito per la vigilanza dinamica, ventiquattr'ore al giorno per sette giorni alla settimana, è operativa d questa mattina. La pattuglia ha come presidio di base la stazione di Sesto. Lì era stato sorpreso e freddato, dopo uno scontro a fuoco con una pattuglia della polizia, Anis Amri, l'islamista che aveva falciato con un tir un mercatino di Natale a Berlino.

I militari si muoveranno su tre turni, anche nelle aree intorno alle fermate della metropolitana e in alcune piazze della città. "Ho voluto recarmi stamattina a salutare e ringraziare i soldati della pattuglia e i rappresentanti delle forze dell'ordine con cui collaboreranno nel presidio del territorio", ha commentato Di Stefano paludendo alla collaborazione tra l'Esercito e le forze dell'ordine nell'ambito del progetto "Strade Sicure". Per il sindaco è "particolarmente importante garantire un maggior presidio del territorio" con la presenza "visibile" degli agenti e dei militari.

Dopo l'ordinanza anti degrado e l'innalzamento dei controlli della polizia locale, l'amministrazione di centrodestra continua così sulla strada tracciata di maggior sicurezza in città. "La città aspettava questo segnale da molti anni - conclude Di Stefano - purtroppo una sinistra ideologica e lontana dalle esigenze dei cittadini si è sempre opposta, persino quando Milano ha attuato una scelta simile in diversi quartieri e punti sensibili".

Commenti
Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Lun, 31/07/2017 - 13:21

Tutte misure costose e inutili. Fintanto che non si rimpatriano o si confinano in centri di detenzione gli immigrati senza permesso di sogggiorno la situazione potrà solo peggiorare.

Ritratto di TreeOfLife

TreeOfLife

Lun, 31/07/2017 - 13:23

Tutto inutile se in canna si infilano fiori.

maurizio50

Lun, 31/07/2017 - 13:26

Sindaco complimenti! Per arrestare il degrado in cui la sinistra ha fatto precipitare il Paese, non c'è diversa soluzione dalla militarizzazione delle città e anche di qualche grosso centro di periferia. A mali estremi, estremi rimedi!!!!

colomparo

Lun, 31/07/2017 - 13:26

Contro i selvaggi che coll'aiuto del governo traditore ci stanno in vadendo bisogna avere toleranza ZERO !! Finiamola con questa fals ipocrisia dei ns rappresentanti, basta con le belle parole fatiscenti di Mattarella, Gentiloni, Boldrini, Mogherini e compagni...

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 31/07/2017 - 13:29

Già: pare che gli imperituri valori della resistenza non siano un viatico sufficiente all'ordine pubblico e alla sicurezza. Meglio sperimentare i vecchi metodi del "fassio" o, se preferite, d'oltrecortina d'un tempo.

Tarantasio

Lun, 31/07/2017 - 13:34

7 maggio 2013 - «Il Presidente del Consiglio Giulio Andreotti si è recato a Sesto San Giovanni, accolto dalle autorità e dalla popolazione, per consegnare alla città a nome del Governo la Medaglia d’Oro attribuitale per i meriti acquisiti nella lotta di Liberazione. ''

Tarantasio

Lun, 31/07/2017 - 13:35

... Era il 20 settembre 1972.

Malacappa

Lun, 31/07/2017 - 13:36

Era ora,mano dura basta degrado vogliamo le nostre piazze sicure, che i nosti figli possano divertirsi in santa pace.

ginobernard

Lun, 31/07/2017 - 13:36

mi chiedo solo se un fucile mitragliatore Nato sia l'arma più adatta se spari con quello ne buchi 6 o 7 prima che il proiettile si fermi ... una bel mitra calibro 9 mm di precisione penso sia quello più adatto. Compatto, preciso, affidabile. Un bel Beretta e vai.

Maura S.

Lun, 31/07/2017 - 13:40

Speriamo che presto succeda anche a Milano dove regna il caos più completo , e dove un così chiamato sindaco invece di cercare una via d'uscita sembra compiacersene.

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 31/07/2017 - 13:41

Questa è la differenza fra i sinistrati vradical-shit e i destricoli: degrado,delinquenza e disordine sociale da una parte e ORDINE,PULIZIA,DISCIPLINA dall'altra.AMEN

frabelli1

Lun, 31/07/2017 - 13:44

Era ora! Gli italiani vanno difesi dai criminali clandestini e terroristi. Il boldrinismo dve finire

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Lun, 31/07/2017 - 13:47

ginobernard, ma dove vai, babbeo!

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 31/07/2017 - 14:00

Ohi,ohi,ohiiii l'ex stalingrado d'Italia è diventata fassista,rassista ,populista e qualunquista!!Come faranno ,adesso,i pdioti non potendo più fare affidamento sul continuo arrivo delle risorse e sui loro atteggiamenti fraterni(alla caino)???

Blueray

Lun, 31/07/2017 - 14:05

Mi va tutto bene, anche fare scena, però hanno le regole di ingaggio? Se un clandestino si avventa per impossessarsi dell'arma in dotazione ad un militare, che piega prende la vicenda? Colluttazione? Corpo a corpo? Si chiama lo psicologo o il 112? O dopo il secondo avviso mani in alto o sparo lo si fa secco? Domanda senza risposta, perché le regole di ingaggio nelle missioni interne in tempo di pace semplicemente non esistono e se anche esistessero sarebbero fortemente vincolate dalla volontà politica, ergo ogni militare fa quello che crede a suo rischio e pericolo. Siamo italiani, o no?

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 31/07/2017 - 14:06

A quelli dei centri sociali (e qui nel FORUM ne è spuntato uno) sta iniziando a RODERE che nei LORO "santuari" arrivino i presidi dei militari, quindi BENEEE AVANTI COSÌ. AMEN.

ziobeppe1951

Lun, 31/07/2017 - 14:12

Abbiamo capito che alla testa di ...lattice,piace scipione l'africano

tetiba

Lun, 31/07/2017 - 14:18

brutto vedere l'esercito in strada, chi non ha diritto a restare -cioè il 97% - va portato nei CIE e rimpatriato

toni175

Lun, 31/07/2017 - 14:19

Mi chiedo: mio caro giornalista, ma le regole di ingaggio le conosce? Mi sembra di no, se uno dei militari da Lei indicati avesse la sfortuna di sparare ad una persona la quale avesse ucciso o ferito un cittadino, il militare sarebbe condannato a priori anche senza processo. Mi meraviglio che tutto ciò, anche se conosciuto dagli Alti Comandi, prosegua nel silenzio e nella legittimazione del " Tanto non succederà mai". Ricordate che prima o poi le teorie sfociano in pratica. Gli unici che ne escono sempre puliti sono quelli delle scorte i quali il 90% si fa raccomandare per andarci.

il sorpasso

Lun, 31/07/2017 - 14:22

Bisogna rimandarli al loro paese e basta!

carlottacharlie

Lun, 31/07/2017 - 14:23

Una goccia qui, una goccia la', e speriamo che con le elezioni verranno cacciati tutti. Speriamo, Sperem!

27Adriano

Lun, 31/07/2017 - 14:24

Scusami, Sindaco. I militari possono in caso (malaugurato) di necessità sparare? O la pinotta di turno non ha fornito loro le munizioni e l'autorizzazione? Sai, Sindaco, da un cervello sinistrato non possono scaturire idee, al massimo sciocchezze!

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Lun, 31/07/2017 - 14:35

pep, herny, babbei felici (per la conquista di s.s.g.) son contento per voi! il gino ha tanto il fare dello sbanfone che poi quando ha il ferro in mano si spara su un piede, ma dove volete che vada. poi per quanto riguarda l'esercito per strada a milano sono anni che c'e', i risultati li conoscete. ci sia o non ci sia poco cambia. p.s. piuttosto ricordate al sindaco che, secondo la legge, deve pagare il funerale al mostro altrimenti va a finire che, oltre al funerale, la comunità dovra' pagare gli avvocati. babbei felici.

Ritratto di nando49

nando49

Lun, 31/07/2017 - 14:47

Non ne sono troppo convinto. Mancano le leggi ad oc,ovvero ci sono leggi garantiste che non danno autorità e possibilità alle forze dell'ordine di agire senza poi essere incriminate dal solito giudice buonista. Chi è nitrato illegalmente nel nostro paese senza essere un profugo di guerra continua a restare sul territorio. Propongo che chi non ha diritto di stare in Italia o commette reati sia accompagnato alla ambasciata del suo paese di origine che dovrà provvedere al rimpatrio.

curatola

Lun, 31/07/2017 - 14:57

i sinistri fanno i buonisti in cambio del voto,il loro é solidarismo peloso. Da sempre lo fanno col "proletariato" (falsi poveri inclusi) in cambio di "una pipata di tabacco" e molte parole sul dirittismo. Trattare con i meno poveri é "ostioso" e non rende e poi la platea diminuisce....

Celcap

Lun, 31/07/2017 - 15:01

Io ricordo solo quando la Moratti volle l'aiuto dei militari (che pippapia ha subito rifiutato) e Milano e i milanesi avevano qualche certezza in più quando erano per strada. Ma in quel periodo il centrodestra aveva diminuito il numero degli sbarchi. Adesso con i pippapia e i sala che dicono che Milano accoglie cani e porci i soldati che controllano non bastano più oppure vi vorrebbero ma armati di bazooka. Bravo sl sindaco di SSGiovanni.

elio2

Lun, 31/07/2017 - 15:17

Gli interessi della sinistra sono SEMPRE stati opposti agli interessi del cittadino normale, ma qualche cosa piano piano sta cambiando lo zoccolo duro degli ideologizzati senza cervello che improntano la loro vita sulle direttive del pensiero unico, si sta sfaldando, la gente incomincia a ragionare in proprio, abbandonando per sempre la strampalata e sempre fallimentare ideologia chiamata comunismo, che tra le persone intelligenti NON ha mai avuto alcun senso di esistere.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 31/07/2017 - 15:46

@Hernand45 - hai proprio ragione, quello dei centri sociali che si sta rodendo l'anima, che non ha, è quello che dà del babbeo a tutti, non sapendo che l'unico ad esserlo è proprio lui. Che casualità!

19gig50

Lun, 31/07/2017 - 15:54

Speriamo che l'Esercito abbia i giusti poteri e sia meno titubante di poliziotti e carabinieri nell'usare maniere forti.

Ritratto di VladoGiulio

VladoGiulio

Lun, 31/07/2017 - 15:56

MIO DIO COME SIAMO RIDOTTI MALE ! BEN VENGA L'INIZIATIVA MA QUEI DUE MILITARI IN FOTO SEMBRANO NONNA PAPERA E BUD SPENCER A DIETA. NON SI POTREBBERO AVERE DEI SOLDATI DALL'ASPETTO E MAGARI CON CAPACITA MARZIALI PIU' CONVINCENTI.

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 31/07/2017 - 16:16

È bastato un voto, e Sesto ha svoltato. No alla moschea, e tentativo di arginare lo schifo che imperversa in giro.

ceppo

Lun, 31/07/2017 - 16:20

giuliovlado commento stupido il tuo! vacci tu e mostraci quello che sai fare...siamo impazienti

bobots1

Lun, 31/07/2017 - 16:20

Purtroppo a mali estremi estremi rimedi. Per cui ben venga questa decisione. Ora però espulsioni a raffica per tutti gli illegali, i pusher, ecc.

Janka

Lun, 31/07/2017 - 16:22

I militari comandati in ordine pubblico dovrebbero avere le stesse regole d'ingaggio delle Forze dell'Ordine.

Una-mattina-mi-...

Lun, 31/07/2017 - 16:25

NON BASTA MANDARLI A PASSEGGIARE: BISOGNA VEDERE LE REGOLE D'INGAGGIO, CHE ,CON LE VIGENTI RIDICOLE LEGGI, SONO ALEATORIE

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 31/07/2017 - 16:31

Tranquillo RICCIO 14e35, NON pagheremo il funerale del tuo PROTETTO, ma piu semplicemente lo butteremo nella spazzatura, non appena ci faranno VOTARE. È solo questione di tempo Cantava Nicola Arigliano (ammesso che tu sappia chi fosse) e mi raccomando piano con la VODKA!!!lol lol.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Lun, 31/07/2017 - 16:51

Alcune città italiane, da Sesto a Genova, sono state liberate di recente ed i risultati già si vedono, ma sono comunque successi limitati sia per dimensione che per efficacia (i sindaci hanno poteri limitati). E' lo stato italiano che deve essere liberato, e questo difficilmente avverrà prima della primavera 2018, ed allora potrebbe essere troppo tardi.

dakia

Lun, 31/07/2017 - 16:55

Sì ma bisogna anche iniziare i rimpatri o questi si sposteranno da Sesto a dove ci sono punti deboli, bisogna ripulire l'Italia tutta dei clandestini e togliere loro permessi provvisori senza darne più. Cmq, complimenti, l'importante è iniziare, W i nostri valorosi eserciti!

Ritratto di bassfox

bassfox

Lun, 31/07/2017 - 17:00

#ginobernard: sì sì certo, ora si ricordi le sue pillole...

Ritratto di bassfox

bassfox

Lun, 31/07/2017 - 17:02

finalmente facciamo fare qualcosa ai cowboys, altrimenti lo stipendio continuano a rubarlo...

Ritratto di viktor-SS

viktor-SS

Lun, 31/07/2017 - 17:07

Ma come? Non hanno fatto un mitra a misura di militara? E' più grande di lei. Per di più miope...

Ritratto di bassfox

bassfox

Lun, 31/07/2017 - 17:07

eh sì, con i militari in foto siamo proprio al sicuro, finalmente si svolta!

florio

Lun, 31/07/2017 - 17:28

Vivo a Sesto ed ho votato Di Stefano, da quando si è insediato, nel giro di pochi giorni sono cambiate molte cose in meglio. Intanto non si vedono in giro colorati a chiedere elemosina, o nei sottopassi della metro a vendere merce abusiva. Spariti con diaspo se vengono ritrovati. Pulizia ed ordine, parole sconosciute fino a ieri, in un paese governato dalla sinistra per 72 anni e ridotto ad una cloaca a cielo aperto. Il cambiamento è in atto e si vede. Bravo Sindaco, altri prendano esempio e quest'Italia potrà tornerà a respirare aria pulita.

Mauro23

Lun, 31/07/2017 - 17:41

sala falso dimettiti

piazzapulita52

Lun, 31/07/2017 - 17:57

TUTTA UNA SCENEGGIATA ALLA QUALE NON CREDE NESSUNO!!! QUESTI VAGABONDI CLANDESTINI, PARASSITI AFRICANI VANNO RISPEDITI SUBITO DA DOVE SONO VENUTI! ED INSIEME A LORO I TRADITORI DELLA PATRIA CHE LI HANNO FATTI VENIRE!!!

piazzapulita52

Lun, 31/07/2017 - 17:58

L'ESERCITO DOVREBBE ANDARE NEL POSTO GIUSTO.......!!!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 31/07/2017 - 18:30

Vedo questo,come un primo passo,verso la speranza.Speriamo che questo Sindaco abbia il coraggio di mettere in atto altre e più incisive misure,per scoraggare la "residenza" nel Comune...Che vadano a Milano!!!Certo,senza una prossima componente voti e non voti,che contrasti,su basi POLITICHE/LEGISTATIVE questa "accoglienza",con "annessi e connessi" ADEGUATI(consegna alle varie Ambasciate dei loro "fratelli",per il rimpatrio a LORO SPESE),si sposta il problema e basta....

Aprigliocchi

Lun, 31/07/2017 - 18:34

Quanto costano ai contribuenti questi soldati ? Mandiamo il conto da pagare a quei buoni a nulla che ci governano .,,

Ritratto di Vogelspinnen-ChrisLXXIX

Vogelspinnen-Ch...

Lun, 31/07/2017 - 18:54

Che la sinistra sia un cancro con in mente solo teorie 'gender' bislacche e accoglienza/business lo sappiamo. L'Esercito va bene, ma bisogna coadiuvarlo con una bella politica di "tolleranza zero" come fece il buon Rudy Giuliani a New York. A livello nazionale, però. E vogliamo vedere, in TV, rimpatri di massa e non sbarchi.

Ritratto di Pippo1949

Pippo1949

Lun, 31/07/2017 - 19:05

Inutile passerella di facciata. L'esercito funziona se fa il suo mestiere. Non se fa da stampella alle FF/OO.......

sparviero51

Lun, 31/07/2017 - 19:17

PIAZZAPULITA 52 : PERFETTAMENTE D'ACCORDO CON LEI !!!!!!

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Lun, 31/07/2017 - 19:34

Mi chiedo come mai se la costruenda moschea non aveva fatto quanto prevede la legge e cioè la bonifica del terreno ex industriale la precedente giunta guidata del PD di Matteo Renzi abbia lasciato correre ed abbia anche omesso di richiedere gli affitti arretrati di quell'area che è di proprietà pubblica. Scommetto che a parti invertite un solerte magistrato starebbe già indagando ma visto che si tratta del PD la legge, cioè la magistratura, adotta pesi e misure diversi

Marcello.508

Lun, 31/07/2017 - 20:08

E' un passettino in avanti, certo, tuttavia mi piacerebbe conoscere le regole d'ingaggio. E se non si ferma questo "trasbordo a ciclo continuo" di poveracci di cui non si conosce la provenienza vera e si da pane e companatico ad avvocati di tirarsela per le lunghe, non se ne verrà fuori mai più. Grazie al p.d.c. toscano logorroico che, in cambio di qualche vantaggio economico, ha accettato di fare da piattaforma del mediterraneo per chissà quante decine di migliaia ancora di poveracci, illusi di trovare qui o in Ue una soluzione alla loro vita grama, quando non la vedono neanche gli "indigeni" locali, a milioni.

ziobeppe1951

Lun, 31/07/2017 - 20:37

Bassfox..17.07..da noi si dice ...piuttosto che niente.. meglio piuttosto che niente...soldi che pago volentieri con le mie tasse..a te dispiacerà..ma..paga e taci

mareblu

Lun, 31/07/2017 - 21:30

PAGLIACCI E COLLUSI.

Rudy

Mar, 01/08/2017 - 05:17

A me dicono che a Sesto la situazione è già migliorata, ma questa moda di usare i militari senza indire uno stato di mobilitazione, non la capisco. In tempo di pace deve bastare la polizia. Se non si è più in pace, e lo sappiamo bene da tempo, è l'esercito a controllare la polizia, non viceversa. Va anche considerato che il personale deve essere scelto attentamente: non è sufficiente una mimetica se chi ci sta dentro deve affrontare una criminalità spregiudicata che potrebbe approfittare dell'inferiorità fisica per sottrarre le armi di dotazione. E' un'operazione di immagine, ma l'immagine che si vede non è un buon deterrente.

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Mar, 01/08/2017 - 07:54

dicevo che in Francia le patuglie sono composte da quattro unità con licenza di sparare. I nostri militari hanno la stessa possibilitàc? Tutto qui il questito. Possono sparare in casi estremi, vedi aggressioni ec. ?