DOPO LO SGOMBEROAllarme degrado, quasi un centinaio i rom al Forlanini

Si sta ingrandendo sempre di più l'accampamento abusivo dietro l'ex caserma di viale Forlanini. Sono ormai quasi un centinaio i rom che si sono accampati lungo il muro, in seguito allo sgombero del campo abusivo sulle sponde del Lambro (nelle vicinanze di via Palmanova e via Idro) avvenuto a fine anno per il rischio di esondazione del fiume. A denunciare la situazione di degrdao estremo al Forlanini il vice-presidente del Consiglio comunale di Fratelli d'Italia, Riccardo de Corato. «A lanciare l'sos i residenti della zona che, nonostante abbiano da tempo segnalato l'insediamento irregolare, sono costretti a subire le conseguenze di un degrado sempre più pesante - spiega De Corato -.Non serve a nulla sgomberare un campo abusivo se poi i nomadi non vengono seguiti e si sistemano in altri insediamenti irregolari creando nuovi problemi ai residenti e in generale alla città».