Si fingono vigili e derubano anziana 82enne

Un finto vigile urbano, vestito di tutto punto proprio come un agente della polizia municipale, è entrato in casa di un’anziana e, con l’aiuto di un complice, le ha portato via 1.500 euro in contanti e alcuni gioielli. È successo ieri pomeriggio in via Iglesias, periferia Nord Est di Milano. L’uomo, un cittadino italiano, si è presentato alla porta della signora - 82 anni - con la scusa di aver appena arrestato un topo di appartamento che si aggirava nelle scale del condominio. Accompagnato da un complice, ha chiesto all’anziana di aprire la porta - che in quel momento era socchiusa - per controllare che il ladruncolo non avesse visitato anche il suo appartamento. Una volta entrato in casa, ha distratto la donna mentre il suo «collega» ha svuotato armadi e cassetti, portando via il denaro, una collana d’oro, un anello e altri monili. Quando la signora si è accorta del raggiro, i due malfattori erano già scappati. Non le è quindi rimasto che denunciare l’accaduto alla polizia.